Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Interviste

Giulia, 24 anni, incinta al nono mese e affetta dal Coronavirus: “Seguite le regole e restate a casa”

Il Coronavirus non colpisce solo gli anziani. Il racconto di Giulia Invernizzi, ricoverata presso la clinica Mangiagalli di Milano

 

“Sabato scorso mi sono recata al pronto soccorso per un dolore al rene. Le infermiere, quando sono arrivata, hanno subito notato che avevo la tosse e si sono accorte che avevo la febbre: come sappiamo sono i primi sintomi del Coronavirus. Alla luce di questo mi hanno effettuato il tampone e dopo 7-8 ore mi hanno consegnato l’esito dicendomi che ero positiva al virus”.

Inizia così il racconto di Giulia Invernizzi, 24 anni, al nono mese di gravidanza. La giovane è attualmente ricoverata presso la clinica Mangiagalli di Milano, dove è tenuta in quarantena. “Non nascondo che all’inizio l’ho presa malissimo – spiega – perché, visto il mio stato, le preoccupazioni sono tante: ma anche perché essendo una malattia nuova e abbastanza sconosciuta non avevo idea di come affrontare la situazione. Mi hanno ricoverata la sera stessa in cui mi hanno comunicato il contagio, fino a data da destinarsi: ovvero fino a quando il virus non farà il suo corso. Questo per tutelare la nostra salute, quella dei nostri familiari e quella del bambino che porto in grembo”.

Giulia Invernizzi

Insieme alla normale ansia per il parto ormai prossimo, Giulia ha dovuto quindi fare i conti con quella dovuta alla malattia di cui parla tutto il mondo, con il “nemico invisibile” che sta uccidendo migliaia di persone in tutto il mondo: “Voglio ringraziare le ostetriche, le infermiere, i medici e tutto il personale dell’ospedale per il lavoro che stanno facendo nonostante i turni massacranti, fatti talvolta anche di 13-14 ore di lavoro, in cui riescono a soddisfare tutte le nostre esigenze sia a livello umano che a livello di necessità sanitaria. Sono sempre pronti ad aiutarci e a darci sostegno”.

La giovane lancia infine un appello a chi è fuori: “Ogni giorno passiamo moltissime ore in isolamento in una stanza e pensiamo a tutto quello che diamo per scontato nella nostra vita, come passeggiare o mangiare una pizza con gli amici. Quella che io e altri stiamo vivendo non è certo un’esperienza che auguro, ma insegna molte cose: per questo voglio fare un appello a tutti a rispettare le regole e a restare a casa: dovete salvaguardare la vostra salute e quella di tutti gli altri”.

Leggi anche:

1. Perché in Lombardia si muore? Gli errori di Fontana e altre sette importanti ragioni / 2. Salvini va in tv travestito da medico: la propaganda elettorale ai tempi del Coronavirus (di M. Macchitella)

3. La verità è che Conte vuole fare l’influencer (di E. Serafini) / 4. L’altra faccia di Beppe Sala e quella di una Milano da ricostruire (di L. Zacchetti)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Economia / Hai un’idea? Può diventare business. Intervista al Founder Alfredo Fefè
Ti potrebbe interessare
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Economia / Hai un’idea? Può diventare business. Intervista al Founder Alfredo Fefè
Interviste / Linking Agency, come si costruisce la Web Reputation di un brand
Cronaca / Il sindaco di Lampedusa a TPI: "Salvini ora è al Governo, ci aiuti anziché fare propaganda"
Interviste / Chiusura piste da sci, Tripodi (M5s)a TPI: "Più indennizzi: stagione compromessa"
Cronaca / Gino Strada a TPI: “La crisi di governo? Una farsa, con 600 morti al giorno si litiga per un ministero in più”
Interviste / Faro (M5S) a TPI: “Dialogo con il centrodestra è un buon segnale. Ma sul Mes diremo sempre No”
Cultura / “La pandemia ha svelato la fragilità dell'uomo": parla Luca Parmitano
Cronaca / “A Mykonos ci siamo infettati col Covid e siamo tornati con EasyJet, ma l’Asl di Milano non ci fa il tampone”