Mandy Moore e Shane West diciassette anni dopo “I passi dell’amore”: la reunion per la Walk of Fame è dolcissima

Hanno interpretato Landon e Jamie diciassette anni fa: oggi gli attori sono talmente amici da condividere un momento speciale insieme.

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 26 Mar. 2019 alle 11:09 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:14
0
Immagine di copertina

MANDY MOORE SHANE WEST REUNION – Diciassette anni fa interpretavano Landon e Jamie, due adolescenti alle prese con le difficoltà della vita. Oggi, nel 2019, Shane West e Mandy Moore sono più amici che mai e ad esserne testimoni è proprio la Walk of Fame hollywoodiana, cornice della loro reunion.

La Moore, infatti, ha ricevuto la sua preziosissima stella incisa nel marciapiede che corre lungo l’Hollywood Boulevard e la Vine Street di Los Angeles. E, al suo fianco, esattamente come diciassette anni fa, Shane West e la sua dolcissima dedica.

Mandy Morre Shane West Reunion | La dedica

In occasione della cerimonia d’onore della Moore, Shane West si è munito di una vecchia fotografia di diciassette anni prima, che ricorda i tempi de I passi dell’amore, il film che ha permesso loro di conoscersi e lavorare fianco al fianco, portando sul grande schermo la trasposizione del toccante romanzo di Nicholas Sparks.

Visualizza questo post su Instagram

Shane West and Mandy Moore’s love is like the wind. We can’t see it, but we can still feel it 17 years later.

Un post condiviso da Entertainment Weekly (@entertainmentweekly) in data:


“Non avremmo potuto essere più diversi all’epoca. Ero impegnato a indossare abiti dal dubbio gusto e a sfoggiare un look aggressivo con tanto di eye-liner nel garage con la mia band, mentre tu stavi ottenendo sempre più fama. Cercai di farti ascoltare i Clash e i Ramones, cosa che non ti fece emozionare eppure lo facesti ugualmente”, così inizia il discorso di Shane West alla cerimonia d’onore per la collega Mandy Moore, oggi impegnata sul set della serie tv This Is Us.

Mandy Moore Shane West Reunion | Affinità tra realtà e finzione

In realtà, furono proprio le loro nature opposte a convincere il regista de I passi dell’amore: non a caso, la storia proponeva due anime tanto diverse quanto complementari.

Landon Carter (interpretato da Shane) è un adolescente ribelle che si è avvicinato sotto costrizione alla bella e innocente Jamie, figlia del reverendo e ragazza di grande fede che custodisce un delicato segreto. Jamie è malata di leucemia ma, quando lo confessa a Landon, il ragazzo è talmente innamorato da non poter concepire una simile crudeltà. Ed è proprio la forza dell’amore a spingerlo a concretizzare tutti i desideri di Jamie, impressi in una buffa lista di cose da fare, come essere in due stati contemporaneamente.

Sono passati diciassette anni da allora, eppure il legame tra i co-protagonisti dura ancora oggi e questa reunion ne è la prova.

La reunion

“Mandy, sei una gemma preziosa. Il tuo sorriso è incredibile, davvero, nel senso che quando entri in una stanza è quel sorriso a illuminare tutto il resto. La tua energia è immensa e il tuo cuore non è secondo a nessuno. Ho sempre saputo che avessi grande talento e che avresti fatto grandi cose nella tua vita. Sono incredibilmente orgoglioso e felice per te”.

Alla cerimonia, erano presenti vecchi e nuovi colleghi della Moore: infatti, anche Milo Ventimiglia, Sterling K. Brown, Chrissy Metz, Justin Hartley, Susan Kelechi Watson e Chris Sullivan (cast di This Is us) hanno voluto congratularsi con la nuova stella della Hollywood Walk of Fame.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.