Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

È l’italiana Silvia Vianello la miglior manager del Medio Oriente

Immagine di copertina
Silvia Vianello a Dubai

A premiare la donna, che da un anno lavora a Dubai, è stato Forbes

È italiana la migliore donna manager del Medio Oriente. Silvia Vianello, nella classifica “Top Middle East Woman Leader” stilata da Forbes , ha conquistato il primo posto. La donna, che vive e lavora a Dubai, è stata definita anche come una delle cento donne italiane di maggior successo nel mondo.

Chi è Silvia Vianello

Silvia Vianello è di San Donà di Piave (Veneto). A 18 anni è stata eletta Miss Noventa e a 19 Miss Jesolo. Successivamente si è laureata con lode in Economia all’Università Ca’ Foscari di Venezia e ha completato un dottorato di ricerca. Ha insegnato Marketing per più di dieci anni all’Università Bocconi di Milano e poi è diventata professoressa invitata alla Rice University di Huston in Texas, alla San Gallo in Svizzera e all’École supérieure des sciences économiques et commerciales di Parigi.

Ha fondato “Reinventami”, società di consulenza per grandi, medie e piccole imprese e per diversi anni ha condotto “Smart&App, la tecnologia che migliora la vita”, programma in onda su Sky.

Da un anno si è stabilita con il marito a Dubai, negli Emirati Arabi, dove dirige l’Innovation Lab della SPJain School of Global Management, nota business school. Ha lanciato, inoltre, un progetto su Linkedin  – chiamato #unlavoropertutti – per sostenere i giovani che vogliono realizzare il lavoro dei sogni mettendo a disposizione borse di studio sovvenzionate dal suo Innovation Center.

La missione della manager italiana migliore del Medio Oriente

“È una svolta importante, sia per il Middle East per avere premiato una straniera e non una persona del posto, sia in generale per la società che ha deciso di premiare comportamenti di altruismo, chi aiuta gli altri e non pensa alla propria carriera”, ha dichiarato Vianello in un’intervista per il sito dell’Università Ca’ Foscari. “Viviamo a volte in una società molto egoista. Per questo se abbiamo successo è importante donare il proprio tempo, le conoscenze e il network agli altri. Per aiutarli a realizzare i loro sogni” ha aggiunto la manager.

Quando ha ritirato il premio, Silvia Vianello ha detto: “Un vero leader è colui che crea altri leader. Amate quello che fate e condividetelo con gli altri. Grandi progetti si costruiscono iniziando con tanti piccoli passi fatti insieme”.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision
Gossip / Chef della Prova del Cuoco fa coming out: “Ora sono Chloe, donna transgender”
Costume / Chi è Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin
Costume / Damiano dei Maneskin pubblica una foto con la fidanzata Giorgia Soleri: “Dopo 4 anni si può dire?”