Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Il letto giapponese pensato apposta per non dovervi alzare mai

L'azienda Sherry Sheng Lai SI ha progettato il letto dove lavorare, mangiare, ascoltare musica, leggere e compiere tantissime azioni senza spostarsi mai

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 11 Set. 2017 alle 13:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:43
0
Immagine di copertina
Il letto giapponese pensato per i pigri

Non alzarsi dal letto se non per i bisogni di stretta necessità è forse il sogno delle persone più pigre al mondo. Mangiare, ascoltare la musica, guardare i film, lavorare, leggere e magari anche dormire: tutte azioni da svolgere comodamente dal proprio letto.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Chi, se non i giapponesi, poteva ideare un letto dove fare tutto questo?

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’azienda che lo ha creato si chiama “Sherry Sheng Lai SI” e distribuisce questo particolare letto multifunzionale in numerosi negozi asiatici, nonché su alcune piattaforme web.

Il costo oscilla tra i 500 dollari per il modello base e i 1.100 per i modelli “full optional”. Incastonato nel letto c’è una presa Usb, una presa elettrica, delle casse per sentire la musica e vari cassetti a scomparsa per libri e oggetti.

Nella versione più evoluta, il letto dispone addirittura di una  parte dedicata al massaggio che si attiva tramite telecomando.

In tutte le versioni invece si trova anche un ripiano in legno pieghevole per lavorare al computer senza doversi alzare, e spazi vuoti dove sistemare coperte e cuscini extra. 

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.