Arriva Marijuolo, il primo ghiacciolo alla cannabis ed è già polemica

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 24 Giu. 2019 alle 13:32 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:28
0
Immagine di copertina
Ghiacciolo alla cannabis

Ghiacciolo alla cannabis – È appena sbarcato al supermercato e già fa discutere: è Marijuolo, il primo ghiacciolo al gusto cannabis in Italia.

“Uno stecco buonissimo…anzi stupefacente!”, recita lo slogan del gelato prodotto da un’azienda di Brembate, Bergamo, la Doringel che l’ha chiamato così dalla fusione del nome della pianta e il termine ghiaggiolo.

La notizia fa già discutere considerata la stretta sulla cannabis light e la sentenza della corte di Cassazione  del 31 maggio scorso che vieta il commercio dei prodotti “derivati dalla coltivazione della cannabis” .

“Preparato con estratti, infusi e olii essenziali di canapa sativa (…) è il primo stecco alla cannabis realizzato a livello industriale. Naturalmente privo di proprietà psicoattive, la produzione rispetta scrupolosamente tutte le direttive nazionali ed europee in materia: il prodotto è quindi totalmente legale e sicuro per il consumo umano”, si legge sul post Facebook pubblicato sulla pagina dell’azienda bergamasca.

Ghiacciolo alla cannabis
Credits: Facebook Doringel

Dunque la grande novità dell’estate 2019 sarà lo stecco al gusto di cannabis anche se ci sarà da aspettarsi polemiche “roventi”.

“L’estrazione degli oli essenziali, seguendo la tecnica della distillazione in corrente di vapore, consente di preservare le doti benefiche del cannabidiolo, o CBD, uno dei cannabinoidi più abbondanti nella canapa – spiegano dalla Doringel – Non solo privo di qualsivoglia effetto drogante, ma anche dotato di numerose proprietà benefiche, l’olio di CBD è efficace contro ansia, stress quotidiano e dolori fisici, aiuta il sonno e rilassa il corpo”.

“Noi, commercianti di cannabis light: ben vengano i controlli ma lo Stato deve chiarire cosa è legale e cosa illegale”

Che cos’è la cannabis light e perché sta facendo discutere

Cannabis light: ecco quali sono le differenze con la marijuana illegale

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.