Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

La figlia di Little Tony: “Ho avuto gravi carenze affettive, i miei si sono amati e traditi”

Cristiana Ciacci ha parlato della sua infanzia a Domenica In

Di Redazione TPI
Pubblicato il 21 Gen. 2019 alle 15:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:37
0
Immagine di copertina
Little Tony con la figlia Cristiana Ciacci

“Mi ritrovavo a vivere da sola con baby sitter che non mi conoscevano”.

A parlare è Cristiana Ciacci, figlia di Little Tony, il cantante e attore venuto a mancare nel 2013. La Ciacci è stata intervistata all’interno del programma Domenica In, e ha raccontato alcuni aspetti poco conosciuti della sua infanzia.

Un’infanzia, secondo quanto lei stessa ha detto, tutt’altro che facile, a partire dalla malattia del padre: “Mio padre aveva nascosto la sua malattia, non ha voluto che trapelasse nulla, non l’ha confidato neanche agli amici più cari. Forse non voleva dare un dispiacere al pubblico”.

Cristiana ha affermato di aver avuto delle “gravi mancanze affettive”, soprattutto a causa dell’atteggiamento della madre.

E anche il rapporto tra i suoi genitori non era tutto rose e fiori.

“I miei genitori si sono amati e traditi – ha raccontato  – Nel 1972 si sono sposati a San Marino perché voleva me, nel 1974 sono nata io ma erano già separati. Secondo mia madre, una volta nata io avevano raggiunto l’apice della relazione e tutto quello che veniva dopo sarebbe stato meno”.

“I primi due anni della mia vita papà viveva in una casa, mamma in un’altra e io un’altra ancora con la bambinaia. Ne ho avute 41 nel giro di 13 anni, mi ritrovavo a vivere da sola con baby sitter che non mi conoscevano“, ha concluso Cristiana Ciacci.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.