“A 12 anni ho dormito in un bordello in Messico”: la rivelazione di Alessia Marcuzzi

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 16 Mag. 2019 alle 13:18 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:44
0
Immagine di copertina

Alessia Marcuzzi bordello | Libro | Genitori | La famiglia

Si chiama “In viaggio con Alessia” ed è la guida che Alessia Marcuzzi ha scritto per dare voce alla sua passione per il viaggio. Ospite di Radio Deejay, la showgirl ha raccontato come è nato il suo amore per i viaggi e si è lasciata scappare qualche aneddoto particolare.

Alessia Marcuzzi bordello | Libro

“Ho viaggiato con i miei fino ai 17, 18 anni. L’ultima vacanza insieme è stata in Polinesia non mettendo mai piede per terra per quasi 3 mesi”, ha detto Alessia Marcuzzi spiegando come è nata la voglia di prendere un aereo e raggiungere mete lontane. Ma non solo. Ai microfoni di Radio deejay parla anche del suo lavoro letterario: si tratta di una guida che prende in esame quattro città a cui la Marcuzzi è particolarmente legata.

Si tratta di Londra, Milano, Parigi e Roma. Ma scavando nel suo passato, Alessia Marcuzzi racconta dei suoi viaggi al fianco di mamma e papà, a visitare ogni angolo del mondo. E, a volte, come racconta ancora la showgirl, capitava di non sapere bene dove andare a dormire.

Alessia Marcuzzi bordello | Genitori

Il signor Marcuzzi, infatti, non amava molto l’organizzazione precisa del viaggio e così le avventure negli anni si sono moltiplicati. Come quella volta in Messico. “Mio padre prenotava gli alberghi sempre all’ultimo momento, così in Messico finimmo a dormire in un bordello. Avevo 12 anni. Questo per dire quanto viaggiavamo all’avventura!”, ha raccontato ancora Alessia Marcuzzi.

Alessia Marcuzzi bordello | La famiglia

Al contrario del papà un po’ disorganizzato, lei, Alessia, è molto più precisa. Da qui l’idea di dedicare del tempo per stendere una guida. Ma il suo è un libro particolare, perché a scriverlo con lei sono stati anche i suoi familiari. Questi hanno raccontato ad Alessia gli angoli più belli delle quattro città scelte, facendo sì che fuori venisse un racconto corale di consigli ed esperienze.

Anche i figli della showgirl 46enne hanno l’hanno aiutata nell’impresa: “Le dritte su Londra, per esempio, me le ha date mio figlio Tommaso che ha 18 anni e mi ha aiutata a scoprire il lato young della nuova City che nelle solite guide non c’è”.

La passione per i viaggi permea da sempre la vita di Alessia Marcuzzi: “Sono una di quelle che appena hanno due giorni liberi prendono i figli e partono. Io ho sempre una valigia pronta!”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.