Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

La villa di Pablo Escobar diventata un hotel di lusso

Tra tappeti persiani e mobili creati da designer famosi, chiunque oggi può provare l’emozione di un soggiorno presso la ex casa Escobar a patto di spendere 500 dollari a notte

Di Guglielmo Latini
Pubblicato il 9 Lug. 2017 alle 13:54 Aggiornato il 9 Lug. 2017 alle 13:55
0

Chi ha visto una puntata della serie tv Narcos sa già quanto fosse incredibile la ricchezza accumulata dal boss del narcotraffico colombiano Pablo Escobar, e di quanto el patron non badasse a spese in quanto a ville dotate di tutti i comfort.

Da quando però il re del traffico di droga è stato ucciso nel 1993, sono diverse le proprietà immobiliari a lui appartenute tornate sul mercato, tra cui l’enorme villa che Escobar possedeva a Tulum, in Messico.

Dopo essere rimasta abbandonata per circa dieci anni, la casa di vacanze è stata riscoperta nel 2003 e nel 2012 Lio Malca, un importante distributore di opere d’arte di New York ha acquistato la proprietà e ha deciso di farla diventare un hotel di lusso col nome di Casa Malca.

Tra tappeti persiani e tende di velluto, nonché dipinti, sculture e mobili creati da artisti e designer famosi, chiunque oggi può provare l’emozione di un soggiorno presso la ex casa Escobar a patto di poter spendere 500 dollari a notte.

Ecco alcune immagini della villa così come è oggi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.