Le prime foto del nuovo Starbucks a Milano

Il primo store di Starbucks sorge in piazza Cordusio, nell’ex palazzo delle Poste, a due passi da piazza Duomo. Le immagini in anteprima

Di Laura Melissari
Pubblicato il 7 Set. 2018 alle 11:53 Aggiornato il 7 Set. 2018 alle 11:54
2.2k

Starbucks arriva in Italia. Oggi, 6 settembre 2018, apre la prima caffetteria della nota catena in centro a Milano.

Il primo store di Starbucks sorge in piazza Cordusio, nell’ex palazzo delle Poste, a due passi da piazza Duomo.

Starbucks a Milano: menù e prezzi del primo negozio in Italia

La festa di inaugurazione ha inizio alle ore 18 del 6 settembre, ma già dal pomeriggio l’area sarà blindata.

La caffetteria sarà aperta al pubblico a partire dal 7 settembre.

Piazza Cardusio, per l’evento, ospiterà una vera e propria festa in piazza. Sono già stati allestiti dei maxi schermi su cui verrà proiettato un film in tre capitoli che ripercorre la storia del fondatore della celeberrima catena di caffetteria statunitense, Howard Schultz.

Dopo la proiezione del film, piazza Cordusio prenderà le sembianze di in un teatro a cielo aperto: si esibiranno qui, davanti all’entrata della nuova caffetteria, i ballerini del Teatro alla Scala. Poi saranno 1.200 le persone che, su invito, potranno entrare nel locale.

Schultz ha sempre dichiarato di essere profondamente innamorato di Milano, e, anzi di essersi ispirato proprio alle caffetterie della città per il suo colosso. È stato, infatti, durante un viaggio di lavoro compiuto dall’imprenditore in Italia, nel 1971, tra Milano e Verona, che Howard Schultz si è persuaso di voler riprodurre a livello globale il modello del caffè italiano.

A oggi sono 28.720 i negozi di Starbucks, in 77 paesi del mondo. E pare che in Italia il patron di Starbucks punti ad allargare i propri confini oltre Milano e punti a Torino.

Alcune curiosità su Starbucks

Il primo negozio, a Seattle, fu aperto nel 1971 da tre soggetti senza nemmeno un MBA: un insegnante di storia, un insegnante di inglese e uno scrittore diventato poi pubblicitario.

Il primo si occupava della gestione del negozio, il secondo della parte finanziaria e della produzione di caffè, il terzo del marketing. Il negozio, allora e per molto tempo, vendette solo chicchi di caffè.

Sapevate che la storia di Starbucks inizia proprio a Milano o che il grembiule dei dipendenti nasconde nell’etichetta parole incoraggianti? Sapevate che da Starbucks esiste una strana regola dei 10 minuti? O che alcuni negozi sono in incognito?

Qui tutte le curiosità di Starbucks.

2.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.