Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Il mestiere dello sciamano

Chi è, cosa fa e qual è la cultura che sottende allo sciamanesimo nel mondo

Di TPI
Pubblicato il 2 Ott. 2015 alle 16:21
0

Lo sciamanesimo è una forma di spiritualità antica, diffusa in diverse parti del mondo. Essa si basa su convinzioni legate al culto della terra e degli spiriti che la abitano, quindi si presenta in modi molto simili nelle varie culture in cui è praticata, anche se le popolazioni non sono mai entrate in contatto tra loro.

Medicina, magia e mistica sono nella cultura sciamana indissolubilmente legate, tanto che la figura che ricopre il ruolo di sciamano nel villaggio, rappresenta anche il guaritore e la guida spirituale della comunità.

Sia durante la cura che nei casi in cui viene praticata la preveggenza, lo sciamano preferisce praticare i riti sugli altri, piuttosto che su se stesso perché l’emotività di ognuno di noi, secondo questa cultura, attira gli “Spiriti burloni” che ci portano a credere quello che vogliamo sentire o, al contrario, rendono vere le nostre paure.

Secondo gli sciamani, la vita di tutti gli esseri viventi è legata strettamente, tanto che facendo del bene agli altri, lo si fa anche a se stessi perché si lavora per ristabilire l’armonia dell’universo.

Oltre a curare i membri della propria comunità, lo sciamano provvede in generale per il benessere della stessa, intervenendo con i propri riti per controllare i fenomeni meteorologici, il procacciamento del cibo e l’esito delle guerre. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.