Coronavirus:
positivi 36.976
deceduti 33.774
guariti 163.781

Il ristorante a Tokyo dove ordini una cosa e te ne arriva un’altra

Un ristorante a Tokyo, in Giappone, ha deciso di assumere camerieri affetti da demenza per far acquisire loro la consapevolezza che è possibile avere un posto nella società senza rimanere emarginati

Di Carlo Canepa
Pubblicato il 15 Giu. 2017 alle 11:44 Aggiornato il 18 Giu. 2017 alle 16:31
16

Quando Mizuho Kudo, food blogger giapponese, ha ordinato un hamburger per cena e le è stato portato un piatto di dumpling giapponesi, è rimasta a dir poco sbigottita. Ma quando ha assaggiato i ravioli di quel ristorante e ha compreso il motivo di quell’errore, le cose sono apparse subito diverse.

Un ristorante a Tokyo, in Giappone, ha deciso di assumere camerieri affetti da demenza per far acquisire loro la consapevolezza che è possibile avere un posto nella società senza rimanere emarginati dalla società.

Si chiama The Restaurant of Order Mistakes e la sua peculiare offerta sta proprio nel fatto che se ordini una cosa, è molto probabile che te ne arrivi un’altra.

Se una cosa di questo genere capitasse in un ristorante qualunque quando andiamo a cena fuori, rimarremmo inevitabilmente delusi e scriveremmo una cattiva recensione su quel posto, ma il nuovo locale nel distretto di Toyosu vuole porre l’accento sulla sofferenza che provano persone affette da demenza, arrivando a capire che – con un po’ di pazienza da parte di chi è più fortunato – anche loro possono avere un ruolo dignitoso nella società. Il ristorante nasce dall’idea di un libo, The Restaurant of Many Orders.

La giornata mondiale dell’Alzheimer si celebra in tutto il mondo il 21 settembre, giorno in cui gli investitori del ristorante giapponese hanno deciso di tenere un evento proprio per celebrare la vita di queste persone, che secondo uno studio nel 2017 sono circa 50 milioni.

16
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.