Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Ripercorrendo la carriera di Bud Spencer

Immagine di copertina

Un elenco dei più famosi film di Bud Spencer, l'attore noto per gli spaghetti western in coppia con Terence Hill

Il 27 giugno 2016 si è spento a Roma, all’età di 86 anni, Bud Spencer, il gigante buono degli spaghetti western anni Settanta. Nel 1999 era stato inserito dalla rivista statunitense Time al primo posto tra gli attori italiani più famosi nel mondo, e Terence Hill, con il quale faceva coppia fissa, al secondo posto. Nel 2010 i due ricevono il David di Donatello alla carriera.

Ecco i momenti salienti della carriera cinematografica di Carlo Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer:

– Dio perdona … io no ! (1967): primo film in cui la coppia Bud Spencer e Terence Hill, all’anagrafe Carlo Pedersoli e Mario Girotti, recitano assieme. Un pistolero e un agente di assicurazioni danno la caccia al fuorilegge Bill Sant’Antonio, fra duelli ed esplosioni.

– Lo chiamavano Trinità (1970) Spaghetti western (o western all’italiana), diventato vero e film cult del cinema italiano. La coppia Spencer- Hill è protagonista, rispettivamente nei panni di Bambino e Trinità. Le scene non sono caratterizzate da colpi di pistola e duelli, come nella versione americana del genere, ma dalle scazzottate del duo. Non solo la pellicola fece grandi incassi nelle sale italiane, ma ebbe anche successo all’estero.

 – … continuavano a chiamarlo Trinità (1971): Un film di tale successo non poteva che avere un sequel. L’anno seguente, Bud Spencer e Terence Hill rivestono per una seconda volta i panni di Bambino e Trinità.

– … più forte ragazzi! (1972) Spencer e Hill sono questa volta due piloti aerei coinvolti in una serie di avventure ambientate tra la Colombia e il Brasile. Non mancano scene di pugni e schiaffi, diventati ormai il loro marchio di fabbrica.

– Piedone lo Sbirro (1973): Bud Spencer interpreta il commissario della polizia di Napoli Rizzo, conosciuto anche come “Piedone”. È il primo episodio di una tetralogia di successo.

– … altrimenti ci arrabbiamo! (1974): Bud torna a recitare con il compagno Terence Hill. Ben e Kid, i due personaggi da loro interpretati, sono accomunati da una grande passione per le corse automobilistiche e, fra diverse peripezie, rincorrono il sogno di una nuova Dune Buggy (macchina adatta a correre sulla sabbia).

– Porgi l’altra guancia (1974): Ancora un film della coppia Spencer-Hill, ancora un successo ai botteghini. Questa volta i due si trovano fra gli indigeni americani del XIX secolo, nei panni di missionari. Le tradizionali scene di scazzottate non mancano.

– Piedone a Hong Kong, Piedone l’africano, Piedone d’Egitto (1975, 1978, 1980): Bud Spencer, senza la sua fedele spalla, ritorna nei panni del commissario Rizzo, intento a risolvere casi in giro per il mondo. Le avventure di Piedone sono ambientate in Asia, fra Hong Kong e Bangkok, ed Africa, sia in Egitto che in Sudafrica.

– Io sto con gli ippopotami (1979): giunti al loro undicesimo film insieme, Spencer e Hill interpretano due cugini che, originariamente intenzionati ad organizzare safari nello Swaziland colonizzato dai britannici, si scontrano con una banda di criminali locali.

– Miami Supercops – I poliziotti dell’8° strada (1985): ultimo film di successo della coppia Spencer-Hill, se si esclude “Botte di Natale”, diretto dallo stesso Bud 9 anni dopo ma che non riuscì nell’intento di sbancare il botteghino. Due uomini di giustizia lavorano insieme, per ritrovare il bottino di una rapina avvenuta anni prima ed andato perduto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bambino
Politica / Ddl Zan, i dem rilanciano la legge: “Disposti a modifiche, ma sull’identità di genere non si tratta”
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bambino
Politica / Ddl Zan, i dem rilanciano la legge: “Disposti a modifiche, ma sull’identità di genere non si tratta”
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Spettacoli / Ambrogio Crespi: “Tortora ci ricorda dopo 34 anni che è tempo di ricostruire la fiducia verso la giustizia”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Sport / Giro d’Italia 2022: Dainese spezza il sortilegio
Spettacoli / Giorgia Soleri si sfoga sui social: “Non sono solo la fidanzata di Damiano dei Maneskin”
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
TV / Giustizia per tutti, prossima puntata: cosa succederà mercoledì prossimo?
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 18 maggio 2022