Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home

Perché alcune persone si ricoprono l’intero corpo di tatuaggi

Immagine di copertina

Il quotidiano britannico The Guardian ha intervistato e fotografato alcune persone con una passione incontrollabile per i tatuaggi

Le ragioni che portano una persona a farsi un tatuaggio possono essere molte, ma qual è il motivo per cui qualcuno decide di ricoprirsi l’intero corpo di disegni?

La giornalista del quotidiano britannico The Guardian Erica Buist ha provato a scoprirlo intervistando diversi cittadini inglesi con la passione incontrollata per i tatuaggi. 

Per Philip Yarnell, 27 anni, di Southend-on-Sea, una cittadina a est di Londra, tutto ha avuto inizio a 17 anni, quando ha fatto il suo primo tatuaggio, nonostante l’età legale fosse 18 anni. Per lui, i disegni a inchiostro sulla pelle non vanno pianificati, ma fatti immediatamente, seguendo la propria ispirazione, per conservare la spontaneità del momento.

Stefano Chila, 33 anni, di Londra, la pensa diversamente: per lui i tatuaggi vanno programmati. Il suo obiettivo è quello di ricoprirsi tutto il corpo di disegni, fatta eccezione per mani e viso, che secondo lui rovinerebbero l’armonia.

Graham Platts, 58 anni, di Cleethorpes, ammette come i tatuaggi siano per lui diventati una vera e propria dipendenza. A 48 anni scelse di smettere di fumare e decise di utilizzare tutti i soldi risparmiati per la sua nuova passione.

Per altri, come Kimmy Clancy di Ruislip e Izzy Nash di Maidstone, rispettivamente 30 e 48 anni, tutto è nato da un istinto di ribellione. Successivamente Kimmy decise di trasformare il proprio corpo in leggio, facendosi incidere addosso i testi di molte canzoni. Izzy, invece, continuò a farsi tatuare, con l’obiettivo di diventare un’opera d’arte vivente.

Per Bill, 63 anni, di Londra, i tatuaggi simboleggiano ancora oggi ribellione: pur avendo una carriera nel centro finanziario della capitale, una moglie, dei figli e un percorso formativo a Oxbridge  Cambridge e Oxford  si è fatto tatuare tutto il corpo perché adora l’incongruenza tra la sua vita e i disegni che lo ricoprono.

Drew Beckett, 32 anni, di Londra, sta utilizzando i tatuaggi per combattere i tabù generati dalla sua malattia. Grazie a essi non ha più paura che la gente lo osservi a causa della sua alopecia universale e può finalmente girare per Londra senza vergognarsene. 

The Guardian ha pubblicato i ritratti di dieci persone che hanno fatto questa scelta, fotografati da Alan Powdrill.

Ti potrebbe interessare
TV / X Factor 2021 Live, i finalisti: i concorrenti in finale
TV / X Factor 2021 Live, eliminati: chi è stato eliminato oggi?
Lotterie / Simbolotto, estrazione di oggi 2 dicembre 2021 | Lotto
Ti potrebbe interessare
TV / X Factor 2021 Live, i finalisti: i concorrenti in finale
TV / X Factor 2021 Live, eliminati: chi è stato eliminato oggi?
Lotterie / Simbolotto, estrazione di oggi 2 dicembre 2021 | Lotto
Lotterie / Estrazione Lotto e 10eLotto: i numeri vincenti estratti oggi giovedì 2 dicembre 2021
TV / Anticipare a prima delle 23 l’edizione notturna: l’idea di Fuortes per sciogliere il nodo Tgr
Opinioni / Nell’Afghanistan dei talebani anche le banche sono al collasso (di W. Samadi)
Economia / Iva, Italia maglia nera in Ue per evasione. Perdite per oltre 30 miliardi
TV / Piazzapulita: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera, 2 dicembre
TV / Quelli che…: anticipazioni, ospiti e cast di oggi, 2 dicembre
TV / Un professore: le anticipazioni (trama e cast) della quarta puntata