Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

“La liberazione di Annick”, il progetto fotografico che affronta il tema della violenza contro le donne

Immagine di copertina
Elisa La Gala

Il progetto fotografico "La liberazione di Annick"

L’Agenzia UN-Women stima che circa il 35% delle donne nel mondo abbia subito abusi fisici e/o sessuali almeno una volta nella vita e che il 43% circa abbia subito una forma di violenza psicologica. Queste cifre danno l’idea di quanto questo fenomeno sia diffuso, tanto nei paesi sviluppati quanto in quelli in via di sviluppo.

Il mio interesse per i diritti delle donne ed il rispetto della loro integrità fisica e psichica è strettamente connesso al mio percorso personale e culturale. Nata e cresciuta in un piccolo villaggio del sud Italia dove, ancora oggi, le donne sono spesso relegate a compiti domestici e familiari, intendo contribuire e sostenere la causa dei diritti delle donne attraverso il mio lavoro.

La liberazione di Annick affronta il tema della violenza contro le donne e ne mette in scena il lento processo di “liberazione” osservato da diversi punti di vista.

La sequenza fotografica ha l’obiettivo di esplorare l’universo intimo e psicologico di una donna che vive emozioni differenti e contrastanti – paura, rassegnazione, disperazione, oppressione, fino al momento in cui decide di impegnarsi per la sua riaffermazione e liberazione.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Earth Day Med: a Palermo il primo Festival del clima nel Mediterraneo
Lotterie / Estrazioni del Lotto, Superenalotto e 10eLotto oggi giovedì 18 aprile 2024
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Earth Day Med: a Palermo il primo Festival del clima nel Mediterraneo
Lotterie / Estrazioni del Lotto, Superenalotto e 10eLotto oggi giovedì 18 aprile 2024
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Politica / Europee, Ilaria Salis vicina alla candidatura con Avs
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
TV / Paola Perego: “Rivalità in tv? Due conduttori uomini chiedevano il primo piano mentre io parlavo”
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani