Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Venezuela, Maduro vince le elezioni parlamentari. Le opposizioni: “Una farsa”

Immagine di copertina
Credits: EPA/MIGUEL GUTIERREZ

Il leader di opposizione Juan Guaidò aveva lanciato il boicottaggio del voto. Astensione arrivata al 69 per cento

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro e il suo partito chavista hanno vinto le elezioni parlamentari che si sono tenute ieri, domenica 6 dicembre, in Venezuela, rafforzando il suo controllo sul parlamento di Caracas. Le elezioni sono state boicottate dall’opposizione e segnate da un’astensione arrivata al 69 per cento, oltre che dall’assenza di osservatori internazionali.

La coalizione del Gran Polo Patriottico, che appoggia il presidente Maduro, ha ottenuto il 67,7 per cento dei 5,2 milioni di voti scrutinati, mentre l’opposizione si è fermata al 18 per cento, secondo quanto ha annunciato la presidente del Consiglio elettorale nazionale, Indira Alfonzo. Non è stato precisato quanti dei 277 seggi parlamentari siano stati ottenuti dai chavisti.

Maduro ha parlato di “una gigantesca vittoria elettorale” per il chavismo, affermando che “oggi, cinque anni dopo, sapendo tutto quello che ha fatto questa Assemblea contro il popolo, colpi di Stato, interferenze, sanzioni, oggi abbiamo una nuova Assemblea nazionale”. Il leader di opposizione Juan Guaidò, autoproclamato presidente ad interim quasi due anni fa, aveva lanciato il boicottaggio del voto, parlando di “frode” e preannunciando una consultazione parallela per i prossimi giorni.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha commentato così  il voto venezuelano: “La frode elettorale del Venezuela è già stata commessa. I risultati annunciati dal regime illegittimo di Maduro non rifletteranno la volontà del popolo venezuelano. Quello che sta accadendo oggi è una frode e una farsa, non un’elezione”.

Leggi anche: Cosa pensa il M5S del Venezuela di Chavez e Maduro

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Esteri / “Putin circondato dai medici, curato anche tra una riunione e l’altra”: le nuove voci sul suo stato di salute
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore