Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Usa, mamma rapisce e uccide il figlio di sei anni per fare un dispetto all’ex

Il folle gesto a Waxahachie, Texas

Di Marco Nepi
Pubblicato il 28 Ago. 2019 alle 12:46 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:50
0
Immagine di copertina
Foto: WAXAHACHIE POLICE DEPARTMENT

Mamma rapisce e uccide il figlio per dispetto

Rapisce il figlio di sei anni affidato al suo ex e lo uccide, poi si suicida. È la terribile tragedia avvenuta negli Stati Uniti, in Texas, precisamente a Waxahachie, capoluogo della contea di Ellis. Una Una donna di 46 anni, Candace Harbin, 46 anni, ha compiuto il folle gesto dopo aver perso la custodia di Ollie, il suo bambino, decidendo poi di ucciderlo per fare un dispetto al suo ex.

La mamma aveva perso la custodia del bambino a causa di alcuni disturbi mentali di cui soffriva. Poi il giudice le aveva concesso solo visite limitate, una decisione che però non riusciva ad accettare. L’allarme è scattato quando il piccolo non si è presentato a scuola in un giorno in cui avrebbe dovuto accompagnarlo la madre.

Condace non rispondeva alle telefonate, dunque la famiglia ha iniziato a preoccuparsi, poi sono scattate le indagini che hanno portato alla scoperta della tragedia.

> Le notizie sugli Stati Uniti di TPI

La 46enne è stata trovata priva di vita all’interno del minivan parcheggiato nel garage. Vicino al suo corpo c’era senza vita anche quello del figlio. Stando a una prima ricostruzione la donna avrebbe progettato da tempo i rapimento e l’uccisione del bambino.

John Wiedemann, il papà del bambino, aveva denunciato la scomparsa alle 9 di venerdì scorso. I cadaveri sono stati trovati circa 9 ore dopo, verso le 18.30.

Come riportato dai media locali, gli abitanti del posti hanno creato una sorta di memoriale con giocattoli e animali per Ollie, vicino al garage dove è stato trovato il suo corpo. Sabato scorso si è svolta una veglia nel centro di Waxahachie.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.