Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Usa, la Camera ha approvato la risoluzione che condanna i commenti razzisti di Trump contro quattro deputate

Immagine di copertina

Con la maggioranza democratica hanno votato anche quattro repubblicani e un indipendente

Usa, Camera approva risoluzione che condanna i commenti razzisti di Trump

Uno schiaffo al presidente Usa. La Camera degli Stati Uniti a maggioranza democratica ha approvato la risoluzione che condanna i commenti razzisti di Donald Trump contro le deputate progressiste appartenenti a minoranze Alexandria Ocasio-Cortez, Rashida Tlaib, Ayanna Pressley e Ilhan Omar. Il via libera è arrivato al termine di una seduta convulsa, durante la quale la speaker Nancy Pelosi è stata ripresa dai colleghi per aver violato le regole vigenti, che vietano di definire il presidente razzista o dire dichiarare razzisti i suoi commenti.

Il divieto di parola a Pelosi ha scatenato una bagarre, con i repubblicani a fare fronte comune in difesa di Trump e respingere le accuse dei democratici. La risoluzione della Camera è stata approvata con 240 voti a favore e 187 contrari. Ai democratici compatti che hanno votato a favore si sono uniti quattro repubblicani e un indipendente.

Secondo indiscrezioni, il presidente Usa avrebbe seguito il voto incollato alla tv, e per farlo avrebbe anche cancellato anche alcuni appuntamenti.

Secondo alcuni osservatori, la risoluzione potrebbe essere utile a contrastare Trump e le sue politiche nei tribunali americani, soprattutto sul fronte dell’immigrazione, un tema particolarmente caro al presidente degli Stati Uniti.

I commenti razzisti di Trump a quattro deputate democratiche

Ma a quali commenti razzisti fa riferimento la risoluzione? Trump aveva definito anti-americane le quattro deputate democratiche, invitandole a tornare “nei paesi corrotti e infestati dal crimine da cui sono venute”. Le deputate Ocasio-Cortez, Tlaib, Pressley e Omar sono state accusate dal presidente di odiare “con passione gli Stati Uniti” e di “lamentarsi” in continuazione.

The Squad, come il quartetto progressista è stato definito dai media, secondo Trump non avrebbe diritto a esprimere critiche nei confronti dell’attuale governo in quanto le parlamentari “originariamente vengono da paesi i cui governi sono una catastrofe totale” mentre “ora dicono al più grande paese del mondo come bisogna governare”.

Le quattro deputate non sono certamente rimaste in silenzio. “Questo paese appartiene a tutti, noi amiamo questo paese e la gente di questo paese”, ha dichiarato Ocasio-Cortez. E ha accusato l’inquilino della Casa Bianca di “ipocrisia”, di avere agito “in totale cattiva fede” e di “contestare la nostra lealtà al paese solo perché non sa come contestare le nostre denunce e le nostre proposte per un paese migliore”. “Non ci faremo distrarre dal disprezzo della Costituzione di questo presidente”, ha aggiunto la deputata Tlaib.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin
Esteri / Strage in Texas, il momento in cui il killer entra nella scuola elementare | VIDEO
Esteri / Stati Uniti, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccise 21 persone, tra cui 19 bambini
Esteri / Lo sfogo della rifugiata ucraina scappata con l’uomo che l’aveva accolta: “Non sono una sfasciafamiglie”
Esteri / Guerra in Ucraina, forze russe avanzano a est: “Sfondate difese ucraine nel Luhansk”. USA, stop all'esenzione: più vicino il default russo
Esteri / La direttrice di Russia Today: “O la Russia vince in Ucraina o le cose andranno male per tutta l’umanità”