Si sistema la pistola nella cintura, ma parte un colpo: uomo si spara nelle parti intime

Di Marco Nepi
Pubblicato il 6 Mar. 2019 alle 19:01 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:29
0
Immagine di copertina

In tanti film comici – tanto stranieri quanto italiani – ci sono scene in cui si vede un uomo riporre la pistola nella tasca senza prestare troppa attenzione e dimenticandosi la sicura.

Scena seguente: il suddetto uomo si ritrova sanguinante con un colpo nelle parti intime del tutto prevedibile, ma inaspettato per il malcapitato.

La realtà però riesce alle volte se non a superare per lo meno ad eguagliare le migliori pellicole comiche, come dimostra il caso di un uomo negli Stati Uniti che si è involontariamente conficcato un proiettile nel pene.

L’incidente si è verificato nella mattinata di giovedì 28 febbraio a Marion, nello stato americano dell’Indiana: Mark Anthony Jones, cittadino statunitense di 46 anni, aveva una pistola da 9mm attaccata alla cintura.

L’arma però stava scivolando e quando si è abbassato per regolarla un colpo è partito inavvertitamente, entrando nelle parti intime. Questa almeno la versione che Mark Anthony Jones ha fornito alla polizia nel corso dell’interrogatorio.

Gli agenti infatti si sono recati al Marion General Hospital dove l’uomo è stato ricoverato per capire come avesse fatto a procurarsi la ferita nelle parti intime.

Oltre ad aver raccolto la sua testimonianza, le forze dell’ordine hanno anche scoperto che l’uomo non aveva il porto d’armi, pur detenendo una pistola.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.