Il sindaco di Londra: “Trump è il volto dell’estrema destra mondiale”

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 4 Giu. 2019 alle 14:23 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:19
0
Immagine di copertina

La visita nel Regno Unito del presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dato vita a un botta e riposta con il sindaco di Londra, Sadiq Khan: i due si sono scambiati una serie di tweet velenosi ancora prima che il Tyacoon mettesse piede nel paese.

Oggi, 4 giugno, è arrivato un secondo commento dal sindaco di Londra.

“Fascista”, “Stupido e incompetente”: la polemica tra Trump e il sindaco di Londra

Sadiq Khan ha definito Trump “il poster boy”, il modello, dell’estrema destra mondiale e di leader dalla visione politica “ripugnante” che sta vincendo in alcuni paesi dell’Ue come “l’Ungheria, l’Italia o la Francia”.

> Tutte le news di TPI sugli Stati Uniti

Il nuovo attacco del primo cittadino laburista, figlio d’immigrati pachistani, è arrivato nel corso di un’intervista alla Bbc. In precedenza Khan aveva già definito Trump un “fascista”.

“Io penso che in effetti, se guardiamo in giro per il mondo, ci sono molti leader i cui punti di vista io trovo ripugnanti – in Ungheria, in Italia, in Francia o qui da noi nel Regno Unito – i quali guardano a Donald Trump come al loro poster boy”, ha affermato Khan.

Parlando del comportamento tenuto dal presidente Usa, il sindaco di Londra ha detto di non sentirsi particolarmente offeso dalle parole che Trump gli ha rivolto, ma spera che Theresa May gli rimproveri “il comportamento infantile”.

“Io non sono un 12enne in un parco giochi e mi sorprende che Donald Trump pensi di esserlo”, ha risposto Khan durante l’intervista, sottolineando di essere “pro-americano”, ma libero di considerare sbagliato l’invito che è stato rivolto al presidente per una visita di Stato di questo genere.

Inoltre il sindaco di Londra non ha risparmiato critiche sulle politiche messe in campo da un “paese amico” su temi come politica estera, immigrazione o cambiamento climatica, senza contare “le porte chiuse ai musulmani”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.