Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

I taliban nominano il loro nuovo leader dopo la morte di Mansour

Immagine di copertina

Si tratta di Mawlawi Haibatullah Akhunzada. Intanto a ovest della capitale afghana Kabul un attacco suicida ha provocato la morte di almeno dieci persone

I taliban afghani hanno nominato il nuovo leader, che prenderà il posto del Mullah Akhtar Mansour, ucciso in un raid statunitense lo scorso 21 maggio. Si tratta di Mawlawi Haibatullah Akhunzada, ha annunciato il portavoce dei talebani in una dichiarazione ufficiale.

Sirajuddin Haqqani, responsabile di aver organizzato una serie di gravi attacchi a Kabul negli ultimi anni, e il mullah Mohammad Yaqoob, figlio del fondatore dei talebani Mullah Mohammad Omar, saranno i suoi vice.

L’annuncio, arrivato alla conclusione della shura (una sorta di riunione di consultazione) dei talebani, ha posto fine a giorni di grande incertezza. Annunciando la nomina del nuovo leader, i taliban hanno ufficialmente confermato l’uccisione di Mansour. 

“Tutti i membri della Shura si sono impegnati a giurare fedeltà a Sheikh Haibatullah in un luogo sicuro in Afghanistan”, dice la nota. “Tutti sono tenuti ad obbedire al nuovo emiro-al-Momineen (comandante dei fedeli)”.

Haibatullah Akhunzada, che potrebbe avere circa 60 anni, è un membro della potente tribù Eshaqzai, e viene da Kandahar, nel sud dell’Afghanistan, roccaforte dei talebani. Era uno stretto collaboratore del Mullah Omar. 

I taliban erano ben consapevoli della necessità di nominare un candidato che avrebbe portato ad una riconciliazione tra le fazioni e a ricucire le spaccature emerse lo scorso anno, dopo la nomina di Mansour. 

Tuttavia non è ancora chiaro se la nuova leadership continuerà sulla linea di Mansour, che escludeva ogni partecipazione ai colloqui di pace con il governo di Kabul. 

Gli Stati Uniti, il Pakistan e la Cina stanno cercando di portare i militanti al tavolo dei negoziati per porre fine un conflitto che ha ucciso migliaia di civili e tiene l’Afghanistan in una situazione gravemente instabile.

La notizia della nomina arriva contemporaneamente a quella di un attacco suicida a ovest della capitale afghana Kabul, che ha provocato la morte di almeno dieci persone su un bus e il ferimento di altre quattro. Nessuno ha ancora rivendicato l’attacco. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte