Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli svizzeri votano SÌ al referendum contro i lavoratori italiani

Immagine di copertina

Gli svizzeri del Canton Ticino si sono espressi a favore della proposta che pone delle limitazioni ai pendolari italiani che si recano a lavorare oltre frontiera

Gli svizzeri del Canton Ticino si sono espressi a favore della proposta che pone delle limitazioni ai pendolari italiani che ogni giorno si recano a lavorare oltre frontiera. Il 58 per cento si è infatti detto favorevole alla proposta dell’Udc, un partito di destra molto popolare, secondo cui devono essere privilegiati i lavoratori svizzeri. “Prima i nostri”, era lo slogan intorno a cui si è basata la campagna per il SÌ e che sarà un nuovo articolo costituzionale. 

Aspre sono state le critiche del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni che su Twitter ha scritto: “Il voto non ha per ora effetti pratici. Ma senza libera circolazione delle persone i rapporti tra Svizzera e Ue sono a rischio”. Sono circa 60mila gli italiani, in particolare dalla provincia di Varese, che ogni giorno attraversano il confine per andare a lavorare nelle aziende svizzere. 

È da sottolineare però il fatto che in pratica adesso non cambierà nulla. La consultazione aveva lo scopo di sollecitare il governo di Berna a muoversi in questo senso. Ma una legge che disciplini tutto questo è ancora ben lontana. Rimane comunque il dato di fatto dell’insofferenza degli svizzeri nei confronti degli italiani transfrontalieri.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, assalto al Congresso dell’Arizona contro la sentenza anti-aborto: la polizia usa lacrimogeni contro i manifestanti
Esteri / Diritto all’aborto abolito negli Usa, Trump: “È la volontà di Dio”. Biden: “Decisione crudele”
Esteri / Guerra in Ucraina. Kiev: "Da Bielorussia missili contro Chernihiv". Putin: "Armeremo Minsk". Di Maio: "Se fermiamo la resistenza Putin arriverà fino ai confini Ue"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, assalto al Congresso dell’Arizona contro la sentenza anti-aborto: la polizia usa lacrimogeni contro i manifestanti
Esteri / Diritto all’aborto abolito negli Usa, Trump: “È la volontà di Dio”. Biden: “Decisione crudele”
Esteri / Guerra in Ucraina. Kiev: "Da Bielorussia missili contro Chernihiv". Putin: "Armeremo Minsk". Di Maio: "Se fermiamo la resistenza Putin arriverà fino ai confini Ue"
Esteri / Usa, la Corte suprema cancella la sentenza sul diritto all’aborto
Esteri / Chiusa l’inchiesta Onu sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh: “Uccisa dalle forze israeliane”
Esteri / Usa, sentenza shock: la Corte suprema elimina altre restrizioni sul porto di pistole e fucili
Esteri / ESCLUSIVO – Parla il dissidente turco Osman Kavala: “Erdogan e Putin sono simili, ma l’Ue non sbagli con il Sultano”
Cronaca / Malta, subisce un aborto spontaneo ma i medici si rifiutano di operarla: turista americana rischia la vita
Esteri / Exclusive: Erdogan is just like Putin but there’s no need to impose sanctions, Osman Kavala says
Esteri / Medvedev attacca i leader Ue: "Sono di basso livello, è chiaro a tutti che Draghi non è Berlusconi"