Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Lo Stato Islamico ha rivendicato l’attentato di Manchester

Immagine di copertina

La notizia è stata diffusa dall'organo di propaganda dell'Isis Amaq

Il sedicente Stato Islamico ha rivendicato la responsabilità dell’attacco alla Manchester Arena avvenuto nella serata del 22 maggio che ha provocato la morte di 22 persone e il ferimento di altre 59.

La notizia della rivendicazione è stata diffusa dall’organo di propaganda dell’Isis Amaq.

Lo Stato Islamico ha dichiarato che l’attacco è stato eseguito con un ordigno esplosivo collocato in occasione del concerto di Ariana Grande.

“Uno dei soldati del califfato è stato in grado di piazzare l’esplosivo all’interno di un raduno nella città di Manchester”, rivendica il messaggio dell’Isis diffuso attraverso il canale Telegram di Amaq.

L’attacco è stato eseguito da un attentatore suicida, come comunicato dalla polizia britannica. Tra le vittime ci sono anche alcuni bambini.

Un 23enne è stato arrestato a sud di Manchester in relazione alle indagini sull’attentato del 22 maggio.

Il Site, il sito di monitoraggio dell’estremismo sul web, ha riportato su Twitter il messaggio parlando di “30 morti e 70 feriti”. “Gli ordigni esplosivi sono detonati nella svergognata Arena per i concerti”, secondo quanto scrive Site.

— SEGUI IL LIVE: Attentato alla Manchester Arena

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”