Coronavirus:
positivi 42.075
deceduti 33.415
guariti 157.507

Gli Stati Uniti hanno espulso 35 diplomatici russi

In seguito alla presunta intromissione della Russia nelle elezioni presidenziali dello scorso 8 novembre, Barack Obama ha deciso di espellere alti funzionari di Mosca

Di TPI
Pubblicato il 29 Dic. 2016 alle 21:18 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:14
0
Immagine di copertina

In seguito alla presunta intromissione della Russia nelle elezioni presidenziali statunitensi dello scorso 8 novembre, Barack Obama ha deciso di espellere trentacinque alti ufficiali russi legati ai servizi segreti che avranno 72 ore per lasciare gli Stati Uniti. 

Le sanzioni “sono una risposta ai tentativi russi di nuocere agli interessi americani. Tutti gli americani dovrebbero essere allarmati dalle azioni russe”, ha detto il presidente uscente. 

Dopo il suo insediamento, il prossimo 20 gennaio, il presidente eletto Donald Trump, che si è sempre schierato contro l’idea che la Russia avesse influenzato il voto, dovrà decidere se revocare o meno le sanzioni. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.