Me

Stati Uniti, sparatoria a Washington: almeno 1 morto e 5 feriti, di cui 2 in gravi condizioni

Il conflitto a fuoco è avvenuto a Columbia Heights, a circa 3 chilometri dalla Casa Bianca

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 20 Set. 2019 alle 06:29 Aggiornato il 20 Set. 2019 alle 06:39
Immagine di copertina

Stati Uniti, sparatoria a Washington: almeno 1 morto e 5 feriti

È di almeno 1 morto e 5 feriti, di cui 2 in condizioni critiche, il bilancio di una sparatoria avvenuta nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 settembre a Washington, nel distretto di Columbia Heights, a circa 3 chilometri dalla Casa Bianca.

Le strade intorno a luogo dove è avvenuta la sparatoria sono state bloccate, mentre i feriti sono stati trasportati nei vicini ospedali.

Al momento non è chiaro chi abbia sparato e perché lo abbia fatto: la polizia non esclude nessuna ipotesi, dal terrorismo al regolamento di conti tra gang.

Su Twitter, intanto, sono arrivate le primi immagini provenienti dal luogo dove è avvenuta la sparatoria.

Secondo quanto riferito successivamente dalla polizia tramite un tweet, la situazione è tornata alla normalità. Il conflitto a fuoco avvenuto questa notte negli Usa (all’alba in Italia) potrebbe riaprire il dibattito nel Paese a stelle e strisce sull’utilizzo delle armi.

Anche se il presidente Trump ha sempre difeso l’utilizzo delle armi negli Usa ribadendo più volte che: “Non sono pistole a premere il grilletto, sono le persone che hanno le pistole a premere il grilletto” e che l’unica cosa che bisogna fare è quella di “togliere le armi dalle mani di gente pazza”.

Notizia in aggiornamento