Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Sparatoria in un resort in Costa d’Avorio

Immagine di copertina

Uomini armati affiliati ad al-Qaeda hanno attaccato una spiaggia a 40 chilometri da Abidjan. Sono almeno 18 le vittime, fra cui quattro europei e due soldati ivoriani

Uomini armati affiliati ad al-Qaeda hanno attaccato il resort di Grand Bassam, a circa 40 chilometri da Abidjan, in Costa d’Avorio domenica 13 marzo intorno a mezzogiorno ora locale.

Finora le autorità hanno accertato 18 vittime, fra cui quattro europei e tre soldati ivoriani. Trentatre persone sono rimaste ferite. L’attacco è stato rivendicato da al-Qaeda nel Maghreb Islamico (Aqmi).

“Le forze di sicurezza hanno neutralizzato sei terroristi”, secondo quanto riferito dal ministero dell’Interno della Costa d’Avorio.

Secondo le testimonianze delle persone presenti sul luogo, la sparatoria si sarebbe verificata in un’area dove sono presenti diversi alberghi frequentati in prevalenza da occidentali.

Un sito locale ivoriano ha reso noto che la sparatoria è iniziata presso l’hotel Koral Beach ed è poi proseguita negli stabilimenti circostanti. 

Un video amatoriale pubblicato su Facebook ritrae alcuni turisti in fuga da uno degli alberghi del resort. Il personale alberghiero è stato contattato telefonicamente dai media locali e ha confermato che l’attacco è avvenuto dalla spiaggia.

Sui social network sono state pubblicate alcune immagini dei corpi di alcune vittime e della polizia che ha circondato immediatamente la zona degli attacchi.

Il ponte che collega la parte storica della città, che fu la capitale della Costa d’Avorio dal 1893 al 1900, alla laguna dove si trovano i principali alberghi turistici è stato chiuso al traffico.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Esteri / Von der Leyen contro la legge ungherese anti-Lgbt: “È una vergogna”
Esteri / Hong Kong: dopo gli arresti chiude l’Apple Daily, principale quotidiano pro-democrazia
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti