Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Siria, i ribelli sottraggono all’Isis una città nella provincia di Daraa

Immagine di copertina

Si tratta della seconda roccaforte dell'Isis conquistata dai ribelli in due giorni, giovedì 7 aprile era toccato a una cittadina nella provincia di Aleppo

L’Osservatorio siriano per i diritti umani e un’altra fonte hanno riferito che le forze ribelli hanno sottratto una cittadina nel sud della Siria a un gruppo vicino all’Isis.

Si tratta della seconda schiacciante sconfitta inferta al sedicente Stato islamico in due giorni. Infatti, giovedì 7 aprile 2016, i ribelli avevano conquistato al-Rai, nella provincia di Aleppo, al confine con la Turchia, una delle principali roccaforti del sedicente Stato islamico.

La conquista di Tasil, nella provincia di Daraa, non distante dal confine con la Giordania e dalle alture del Golan (occupate da Israele) è stata portata a termine nella tarda serata di venerdì 8 aprile.

I ribelli hanno costretto i combattenti della brigata dei martiri di Yarmouk e del movimento Muthanna, entrambi affiliati all’Isis, ad abbandonare Tasil.

Abu Ghiath al-Shami, il portavoce del gruppo Alwiyat Seif al-Sham (membro della coalizione dei ribelli del sud) ha dichiarato: “La nostra battaglia contro di loro continuerà finché non avremo ripulito tutta l’area dalla loro presenza”. Al-Shami ha detto che è in corso una rinnovata ed estesa lotta per liberare la Siria dall’Isis.

Il cessate il fuoco sotto l’egida dell’Onu per facilitare i colloqui di pace è in vigore dal 27 febbraio e ha allentato la morsa del conflitto. Tuttavia, i gruppi radicali, come il Fronte al-Nusra e l’Isis, ne sono esclusi.

Sia l’esercito siriano, sostenuto dall’aviazione russa, che i ribelli stanno combattendo separatamente contro le forze del califfato. Inoltre, in alcune aree si sono verificati scontri tra le forze di Damasco e gruppi di ribelli nonostante la tregua.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro
Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro
Esteri / Francia e Regno Unito inviano navi da guerra nella Manica: alta tensione sulla pesca
Esteri / Un agricoltore ha spostato per sbaglio il confine tra Francia e Belgio
Esteri / Biden annuncia lo stop ai brevetti sui vaccini: "Tempi straordinari richiedono misure straordinarie"
Esteri / Facebook conferma il bando di Trump. Il tycoon sfida il social e lancia la sua piattaforma: “La pagheranno”
Esteri / Basta camerieri, ok a scienziati e ingegneri: al via la stretta sull’immigrazione del Regno Unito
Esteri / Affari e petrolio: Total finanzia da anni la giunta militare in Myanmar
Esteri / Insetti da mangiare: l'Ue autorizza il consumo alimentare delle tarme della farina