Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Ritrovata la seconda ragazza nigeriana delle 276 rapite da Boko Haram

Immagine di copertina

Nell'operazione delle forze di sicurezza sono state tratte in salvo altre 97 persone, soprattutto donne e bambini, tenute in ostaggio dal gruppo estremista

L’esercito nigeriano ha annunciato di aver tratto in salvo una seconda ragazza nigeriana delle 276 rapite da Boko Haram nell’aprile del 2014. Secondo quanto riferito da fonti militari, la giovane studentessa di Chibok è stata recuperata nel corso di un’operazione condotta giovedì 19 maggio dall’esercito nigeriano nello stato nord orientale del Borno. 

Nell’operazione, ha precisato la fonte, sono stati uccisi 35 miliziani del gruppo estremista Boko Haram e sono state recuperate diverse armi e munizioni. 

Il portavoce dell’esercito nigeriano Col Sani Usman ha riferito che la giovane è stata salvata insieme ad altre 97 persone, in prevalenza donne e bambini, tenute in ostaggio da Boko Haram. 

“Siamo lieti di annunciare che tra le persone soccorse c’è anche una delle ragazze di Chibok, rapita il 14 aprile del 2014 insieme ad altre 276 ragazze dai miliziani di Boko Haram mentre si trovavano a scuola”, ha riferito Usman.

Nella dichiarazione ufficiale diffusa dall’esercito nigeriano, la giovane sarebbe già stata identificata. Si tratta di Serah Luka e si pensa possa essere la figlia del pastore Luka.

Il salvataggio della seconda ragazza è avvenuta a due giorni di distanza dal ritrovamento di Amina Ali Nkeki, ritrovata in una foresta al confine con il Camerun. Mancano ancora all’appello 217 ragazze. 

(Qui sotto una mappa mostra i punti in cui sono state condotte le operazioni militari che hanno portato al ritrovamento delle due ragazze)

—LEGGI ANCHE: Una delle ragazze nigeriane rapite da Boko Haram è stata ritrovata

Il video che mostra alcune delle studentesse di Chibok rapite da Boko Haram 

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale