Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 09:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’originale metodo per pagare le tasse scolastiche in Zimbabwe

Immagine di copertina

Le famiglie che non possono permettersi di pagare in denaro, possono farlo barattando i loro capi di bestiame. Una pratica incoraggiata dal ministro dell'Istruzione

Alcune scuole dello Zimbabwe accettano già capre come corrispettivo delle tasse per l’istruzione da parte delle famiglie che non possono permettersi di pagare in denaro. Ma ora il ministro dell’Istruzione dello Zimbabwe ha incoraggiato questa pratica, sostenendo che le famiglie che ne hanno bisogno possono barattare i loro capi di bestiame, come pecore e capre.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il ministro Lazarus Dokora ha detto in un’intervista al quotidiano filo-governativo dello Zimbabwe The Sunday Mail che le scuole del paese dovrebbero mostrare più flessibilità nei confronti degli studenti, e quindi accettare non solo del bestiame come forma di pagamento, ma anche servizi da parte dei genitori degli alunni. “Se per esempio nella comunità vive un muratore, il suo lavoro deve essere accolto come mezzo di pagamento per le tasse scolastiche”, ha detto.

Tali affermazioni non stupiscono, dato che lo scambio di capre, pecore e mucche nel 2017 è stato legalizzato come garanzia di pagamento anche per coprire i prestiti bancari privati dei cittadini.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza