Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Scontri tra la polizia francese e i migranti nella giungla di Calais

Immagine di copertina

Il campo dovrebbe essere sgomberato domani, ma alcuni migranti non vogliono essere ricollocati in altre città della Francia perché sperano di raggiungere il Regno Unito

La polizia francese si è scontrata con un gruppo di migranti fuori dal porto di Calais sabato 22 ottobre, nei pressi del campo conosciuto come “giungla”, che dovrebbe essere sgomberato lunedì 24 ottobre.

Secondo quanto riportato dalla Bbc, un gruppo di circa 50 migranti ha lanciato bottiglie e pietre contro le forze dell’ordine e la polizia ha lanciato fumogeni per ripristinare l’ordine.

Alle persone presenti nel campo sono stati distribuiti volantini che li invitano a lasciare il luogo prima dello sgombero.

Si stima che nella giungla di Calais vivano circa 10mila migranti. La maggior parte di loro verranno ricollocati in altre città della Francia, ma secondo le organizzazioni umanitarie alcuni non vogliono spostarsi perché sperano di raggiungere il Regno Unito.

Nel frattempo i primi minori non accompagnati del campo hanno raggiunto il Regno Unito, dopo che la scorsa settimana un gruppo di 39 bambini e ragazzi con parenti nel paese si erano ricongiunti con i familiari.

— LEGGI ANCHE: UN’INTERPRETE È STATA VIOLENTATA NELLA “GIUNGLA” DI CALAIS IN FRANCIA


Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Macron non esclude l’invio di caccia a Kiev
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Macron non esclude l’invio di caccia a Kiev
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Esteri / La Cina accusa gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina: “Hanno innescato la crisi e ora la stanno alimentando”
Esteri / L’imprenditore Usa che vuole tornare 18enne (con 2 milioni l’anno): in due anni l’età è “scesa” di 5
Esteri / Capsula radioattiva smarrita in Australia, tecnici della Rio Tinto e autorità locali alla ricerca: “È molto pericolosa”
Esteri / “Per colpire il Regno Unito con un missile ci vuole un minuto”: la minaccia di Putin a Boris Johnson
Esteri / Messico, influencer napoletano scambiato per un narcos: "Rinchiuso in una stanza buia"
Esteri / Ucraina, nuove sanzioni contro Russia e Bielorussia: “Useremo le loro proprietà per la nostra difesa”
Esteri / Messico, sub decapitato da uno squalo bianco lungo quasi sei metri