Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Russia, bimbo di 7 mesi morto congelato dopo essere stato lasciato per 5 ore su un balcone a -20 gradi

L'orrenda vicenda è avvenuta a Khabarovsk, nell'estremo oriente della Russia

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 9 Gen. 2020 alle 10:05 Aggiornato il 9 Gen. 2020 alle 10:25
284
Immagine di copertina

Russia, bimbo di 7 mesi lasciato per ore in balcone: morto congelato

Un bimbo di 7 mesi è morto congelato dopo essere stato lasciato per ore sul balcone di casa: l’assurda vicenda è avvenuta in Russia lo scorso 5 gennaio.

Secondo quanto riferito dagli inquirenti, i genitori si sarebbero giustificati affermando che volevano far dormire il bambino “all’aria aperta”.

La tragedia si è svolta in un appartamento di Khabarovsk, una cittadina della Russia. La mamma del piccolo, una 40enne originaria di Nikolaevsk-on-Amur, avrebbe deciso di portare il figlio, che era sistemato sul passeggino, fuori al balcone per fargli respirare un po’ di aria fresca.

Una scelta a dir poco discutibile visto che le temperature esterne si aggiravano intorno ai – 20 gradi.

L’intenzione della donna, comunque, era quella di lasciare il bimbo di 7 mesi in balcone solo per pochi minuti, solo che poi se ne sarebbe completamente dimenticata.

Solamente dopo 5 ore la 40enne si sarebbe ricordata di aver lasciato il bambino in balcone.

Una volta recuperato il piccolo, però, per lui non c’era più nulla da fare.

Secondo quanto stabilito dagli inquirenti, che ora dovranno decidere se arrestare o meno la madre del bambino, il neonato è morto per ipotermia a causa della rigida temperatura esterna.

Leggi anche:

È morto il bambino di Padova scosso dalla madre perché non riusciva ad addormentarsi

284
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.