Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il neo-presidente delle Filippine vuole ripristinare la pena di morte

Immagine di copertina

La pena capitale era stata abolita nel 2006 sotto la presidenza di Gloria Arroyo. Ora Duterte vuole reintrodurla come misura per combattere il crimine

Il neo-presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, eletto lo scorso 8 maggio, ha annunciato di voler reintrodurre la pena di morte per impiccagione nel paese. Lo ha reso noto lo stesso Duterte durante una conferenza stampa tenutasi domenica 15 maggio nella città di Davao.

Il nuovo presidente, che entrerà in carica ufficialmente il prossimo 30 giugno per un mandato di sei anni, ha poi aggiunto che vorrebbe ampliare i poteri delle forze di polizia, conferendo loro la licenza di uccidere i criminali. 

Duterte, soprannominato “Il castigatore” per la decisa azione repressiva messa in campo quando era sindaco della città di Davao, ha sottolineato durante la conferenza stampa che farà pressioni sul Congresso affinché venga ripristinata la pena capitale e affinché la polizia possa sparare per uccidere esponenti del crimine organizzato e coloro che resistono all’arresto. 

Non è chiaro come il neo-presidente riuscirà a mettere a frutto questi provvedimenti, ma gli analisti accreditano il suo successo proprio alla sua linea dura contro il crimine. 

La pena di morte nelle Filippine era stata abrogata nel 2006 dall’allora presidente Gloria Arroyo, che firmò una legge che cancellava la pena capitale, poco prima di recarsi in visita ufficiale in Vaticano per un incontro con Papa Benedetto XVI. 

(Qui sotto, le dichiarazioni alla stampa del neo presidente Duterte sulla volontà di ripristinare la pena di morte nel paese)


—LEGGI ANCHE: Chi è Rodrigo Duterte, il neo presidente delle Filippine 

Ti potrebbe interessare
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Ti potrebbe interessare
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima