Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Quanto aspettare prima di scrivere un secondo messaggio a chi ci interessa

Immagine di copertina

Inviare un secondo messaggio a una persona se questa non ha risposto al primo è molto meno dannoso di quanto si pensi, secondo una recente analisi

Non è un segreto che, tra Whatsapp, Facebook e applicazioni di incontri, negli ultimi anni uomini e donne abbiano sempre più usufruito delle chat online per conoscersi, corteggiarsi e iniziare dei rapporti sentimentali.

Se ti piace questa notizia, segui TPI pop direttamente su Facebook

Questo ha fatto sì che col tempo si creassero anche una serie di regole non scritte e di dubbi riguardo alle strategie migliori per fare una bella impressione sull’amato/a, trovandosi spesso a dover scegliere quando scrivere, cosa dire, se usare emoji o meno.

Una regola di senso comune abbastanza diffusa, soprattutto in app come Tinder e simili piattaforme di incontri, è quella secondo cui inviare un secondo messaggio a una persona se questa non ha risposto al primo può dare l’impressione di essere un po’ troppo assillanti ed eccessivamente interessati.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Una di queste applicazioni, Hinge, ha però sfatato questo mito dimostrando attraverso un’analisi di circa 300mila conversazioni avvenute tra i suoi utenti che se il secondo messaggio viene inviato a circa quattro ore di distanza dal primo, o anche di più, le probabilità che il destinatario risponda sono più alte rispetto all’invio di un solo messaggio.

Anche inviando un secondo messaggio una settimana dopo il primo, c’è una probabilità del 12 per cento che il destinatario risponda, rispetto a una probabilità dello 0,39 per cento per chi ha inviato un solo messaggio.

A detta di Hinge, quattro ore è il lasso di tempo perfetto da far trascorrere, cosicché il destinatario abbia il tempo di finire ciò che ha causato il suo ritardo iniziale e concentrarsi sulla risposta, e non fa trasparire l’idea di una persona troppo impaziente.

Inoltre, la tattica migliore per avviare una conversazione sarebbe quella di limitarsi a un solo secondo messaggio, evitando di bombardare la persona con una serie di sms indesiderati, ed evitare riferimenti passivo-aggressivi al ritardo precedente, proseguendo come se niente fosse con un altro argomento.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole