Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La nuova prima ministra lesbica della Serbia

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Fino a qualche anno fa la nomina di Ana Brnabic come premier sarebbe stata impensabile in un paese così conservatore come quello balcano

Il presidente della Serbia Aleksandar Vucic ha nominato per la prima volta una donna come primo ministro del paese balcanico. Ana Brnabic sarà anche la prima donna apertamente omosessuale a ricoprire l’incarico nel paese dei Balcani.

La sua nomina sarà ora sottoposta al vaglio del parlamento, ma ci si aspetta che l’assemblea confermi l’incarico dal momento che il partito di Brnabic e i suoi alleati hanno un’ampia maggioranza.

Fino a qualche anno fa la nomina sarebbe stata impensabile in un paese conservatore come la Serbia.

Il leader di uno dei partiti minori della coalizione, Dragan Markovic Palma, di Unified Serbia, ha detto “Brnabic non è il mio primo ministro”.

Il ruolo di Ana Brnabic come primo ministro in Serbia resterà probabilmente simbolico dal momento che il presidente Vucic rimane la figura più importante al governo.

Il Gay Pride a Belgrado è stato vietato per tre anni di fila per ragioni di pubblica sicurezza dopo che manifestanti di estrema destra hanno attaccato l’evento nel 2010. Nel 2014 la marcia si è tenuta di nuovo con un intenso dispiegamento delle forze dell’ordine.

Con Ana Brnabic il numero di capi di stato e di governo omosessuali in Europa cresce, dopo la nomina di Leo Varadkar nella Repubblica d’Irlanda e Xavier Bettel in Lussemburgo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov: sappiamo del piano italiano solo dalla stampa. L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”