Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La prigione centroamericana in cui le guardie hanno paura di entrare

Immagine di copertina

Esiste un carcere a El Salvador in cui sono i detenuti a gestire completamente le attività, e un fotografo ha avuto il coraggio di entrare per raccontarlo

Nello stato centroamericano di El Salvador, esiste una prigione, la Penas Ciudad Barrios, con detenuti talmente pericolosi che è gestita esclusivamente dai suoi stessi ospiti, perché le guardie non osano entrare all’interno.

In particolare, sono i membri della gang Mara Salvatrucha a essere così temuti nel paese per i loro metodi feroci da aver ottenuto il permesso di gestire la prigione in cui sono rinchiusi. Il carcere era stato progettato per 800 detenuti, ma ne ospita circa 2.500, e al suo interno perfino l’ospedale è gestito dalla gang.

Un fotografo di Londra, Adam Hilton, ha però avuto il coraggio di recarsi in El Salvador e di entrare in questo luogo proibito alle forze dell’ordine per raccontare i volti e i corpi di chi invece ci vive giorno dopo giorno senza poterne uscire.

I membri della gang Mara Salvatrucha, o MS, sono pesantemente tatuati, e i loro corpi raccontano le storie dei loro crimini e delle alleanze con le altre gang.

“La stragrande maggioranza dei detenuti vengono dalle baraccopoli. In Salvador questo è un luogo che non offre alcuna speranza o opportunità, e la banda è l’unica opzione reale. Se le autorità ti catturano, questo è il posto in cui ti scaricano, letteralmente, e si dimenticano di te – ogni detenuto si sente proprio così”.

LEGGI ANCHE: Le gang di El Salvador sono la mafia dei poveri

Ti potrebbe interessare
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro