Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Un prete cattolico è stato rapito e ucciso in Messico

Il sacerdote è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa, si tratta del terzo religioso assassinato in pochi giorni

Di TPI
Pubblicato il 26 Set. 2016 alle 09:50 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:08
0
Immagine di copertina

Un prete cattolico che era stato rapito in Messico la settimana scorsa è stato trovato morto, ucciso da un colpo di pistola alla testa.

Il corpo senza vita di Jose Alfredo Lopez Guillen è stato trovato nella notte di sabato 24 settembre vicino a Puruandiro, cittadina nello stato di Michoacan.

Si tratta del terzo prete assassinato nel paese nell’ultima settimana. 

Lopez Guillen lunedì scorso era stato derubato prima di essere rapito quando si trovava nella sua casa a Junamuato, sempre nello stato di Michoacan, ma l’autopsia ha rivelato che è stato ucciso diversi giorni dopo.

Lo stesso giorno del rapimento erano stati ritrovati sul ciglio di una strada di Veracruz, sulla costa orientale del paese, altri due preti, anche loro uccisi da un colpo d’arma da fuoco.

La polizia non crede che gli omicidi siano collegati con quello di padre Lopez Guillen.

Dal 2015 sono quindici i sacerdoti uccisi in Messico.

Gli stati di Veracruz e Michoacan sono tra i più colpiti dalla violenza dei cartelli della droga e dal crimine organizzato.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.