Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

La Polonia ha acquistato la Dama con l’Ermellino di Leonardo da Vinci

Il capolavoro era in possesso di una fondazione polacca ed è stato venduto insieme ad altre opere di Rembrandt

Di TPI
Pubblicato il 30 Dic. 2016 alle 09:28 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:07
0
Immagine di copertina

Lo stato polacco ha annunciato giovedì 29 dicembre di avere comprato la “Dama con l’ermellino”, il celebre dipinto di Leonardo da Vinci custodito da anni presso il Museo di Cracovia e di proprietà della fondazione Czartoryski.

Il partito di nazionalista ed euroscettico al governo in Polonia, Diritto e Giustizia, ha fatto della nazionalizzazione delle opere d’arte e dei palazzi storici uno dei capisaldi della sua politica con l’obiettivo di rinvigorire l’orgoglio nazionale.

Il ministro della Cultura polacco Piotr Glinski, tra gli applausi che hanno accompagnato nel Castello Reale di Varsavia la cerimonia della firma ha annunciato: “Signori e signore, in qualità di cittadini polacchi, ora siamo tutti proprietari della collezione Czartoryski”.

Per l’intera collezione, che comprende 86 mila oggetti museali, compresi un dipinto e alcune grafiche di Rembrandt, 250 mila libri e documenti, il tesoro polacco dovrebbe pagare circa 100 milioni di euro (500 milioni di zloty) mentre il valore reale della collezione viene stimato a 10 miliardi di zloty.

Il consiglio di amministrazione della fondazione Czartoryski ha rassegnato le dimissioni in segno di protesta. Presente alla firma per la cessione della collezione, il principe Czartoryski invece ha dichiarato: “Sto semplicemente seguendo i miei antenati, che hanno sempre lavorato per la nazione polacca”.

La Dama con l’Ermellino, dipinta nel 1490 è uno dei quattro ritratti di donna dipinti da Leonardo da Vinci. Il soggetto è Cecilia Gallerani, amante del Duca di Milano Ludovico Sforza.

Il soprannome è dovuto alla presenza di un ermellino tra le mani della donna. Il dipinto venne rubato alla Polonia dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale ma fu restituito al termine del conflitto.

Nel 2014 nuove tecniche per l’esame delle tele mostrarono che il ritratto venne dipinto da Leonardo da Vinci in tre fasi e l’animale venne aggiunto solo nella versione finale dopo che il ritratto era stato completato.

Le tre fasi successive nella realizzazione della Dama con l’Ermellino:

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.