Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Russia, orso al circo sbrana l’aspirante domatore 28enne: “Indossava la mascherina, non l’ha riconosciuto”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Ott. 2020 alle 15:54
128
Immagine di copertina
Credit: Great Moscow State Circus

Russia, orso al circo sbrana l’aspirante domatore Valentine Bulich

A Mosca, Valentine Bulich, 28enne addetto alle pulizie del circo Great Moscow State Circus, appassionato di animali e aspirante domatore, ha preso di nascosto le chiavi di una gabbia per poter entrare in contatto con l’orso Yasha, che un giorno sperava di poter domare, ed è stato sbranato perché indossava la mascherina e non è stato riconosciuto.

“Valentin Bulich ha commesso una grave violazione delle norme di sicurezza. Quando ha visto l’uomo entrare nella gabbia, Yasha ha pensato di essere in pericolo. Non avendolo riconosciuto, perché il suo volto era coperto dalla mascherina di protezione contro il Coronavirus, l’orso lo ha attaccato”, commenta il circo russo. Sul posto sono intervenuti i colleghi del ragazzo che hanno subito chiamato i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare.

La madre di Valentin Bulich, Elena, 52 anni, ha dichiarato: “Era molto fiducioso, gentile e ingenuo. Voleva provare a trovare un linguaggio comune con l’orso. Mi ha detto che era già bravo a comunicare con i cuccioli. L’ho sostenuto, dicendogli ‘Non sarai a vita un addetto alla pulizia delle gabbie'”. Secondo quanto riporta il Daily Mail, l’orso non sarà abbattuto. Gli animalisti intanto rilanciano la proposta di mettere al bando i circhi con gli animali: “L’addestramento va di pari passo con la crudeltà e i circhi con gli animali andrebbero banditi”.

Leggi anche: 1. Domatore ucciso dalle tigri, pioggia di insulti alla vittima morta a Bari: “Ti sta bene”; // 2. “Domatore mangiato dalle tigri? Vi racconto cosa è successo davvero quella sera nella gabbia del circo”; // 3. Bari, domatore del circo Orfei ucciso da quattro tigri: tragedia durante le prove

128
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.