Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Giornata della Memoria, gruppo di neonazisti tenta di fare irruzione nel campo di Auschwitz

Nella Giornata della Memoria un gruppo di militanti di estrema destra, capeggiati dall’attivista Piotr Rybak, si sono radunati all’esterno del campo di concentramento e sterminio nazista di Auschwitz per protestare contro la memoria “a senso unico”.

Nel mirino del gruppo di neonazisti le annuali celebrazioni che “ricordano solo gli ebrei e non le migliaia di vittime polacche. I nostri padri e le nostre madri, morti per la libertà della patria”.

Il gruppo, circa cinquanta persone, hanno innalzato le bandiere della Polonia e srotolato due striscioni: sul primo lo stemma nazionale polacco, sul secondo la frase “Auschwitz-Birkenau – Made in Germany”.

Dopo alcuni minuti di comizio improvvisato da parte di Piotr Rybak, tristemente famoso per aver bruciato in passato un fantoccio che rappresentava un ebreo, il gruppo ha tentato di fare irruzione nell’ex campo di sterminio.

Imponente lo schieramento di forze dell’ordine, che comunque non è riuscito a evitare che il gruppo neonazista raggiungesse l’ingresso.

Ora l’obiettivo è di evitare che gli attivisti di estrema destra entrino a contatto con i manifestanti neofascisti, diverse centinaia, che si sono radunati all’esterno di Auschwitz.

Secondo quanto riportano i media locali, il gruppo è giunto da Breslavia in ordine sparso e per questo per le forze dell’ordine è stato impossibile intercettarli prima dell’arrivo ad Auschwitz.

La marcia dei nazionalisti polacchi ad Auschwitz, organizzata da Piotr Rybak, ha come obiettivo quello di raggiungere il memoriale delle vittime, all’interno dell’ex campo di sterminio, per deporre una corona di fiori.

Un gesto, come riporta il quotidiano Haaretz, “offensivo nei confronti delle migliaia di vittime e proprio nel giorno del 74esimo anniversario della liberazione del campo nazista”.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Arrestato a Londra l’oligarca russo Mikhail Fridman: è accusato di riciclaggio e cospirazione
Esteri / Ucraina, la Russia bombarda e distrugge il centro oncologico di Kherson: “Colpiti anche edifici residenziali”
Esteri / Iran, demolita la casa di Elnaz Rekabi: gareggiò senza velo ai mondiali di arrampicata
Ti potrebbe interessare
Esteri / Arrestato a Londra l’oligarca russo Mikhail Fridman: è accusato di riciclaggio e cospirazione
Esteri / Ucraina, la Russia bombarda e distrugge il centro oncologico di Kherson: “Colpiti anche edifici residenziali”
Esteri / Iran, demolita la casa di Elnaz Rekabi: gareggiò senza velo ai mondiali di arrampicata
Esteri / Prende a calci un paramilitare durante le proteste in Iran: condannata a morte allenatrice di pallavolo
Esteri / Bimbo di un anno divorato vivo da un coccodrillo sotto gli occhi del padre
Esteri / Francia, scoppia un incendio in casa: muoiono mamma e figlia di 2 anni, grave il papà
Esteri / Frank Vallelonga Jr. trovato morto nel Bronx: addio all’attore di Green Book
Esteri / Istanbul, rilasciata l’italiana Procopio
Esteri / “Pacchi insanguinati” inviati alle ambasciate ucraine in Europa. Anche in Italia
Esteri / Usa, bimbo di 10 anni uccide la madre con una pistola: non gli aveva comprato un giocattolo