Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Navalny, le prime immagini dopo lo sciopero della fame: “Senza vestiti sembro uno scheletro”

Immagine di copertina
Alexey Navalny in videocollegamento dal carcere. Credit: EPA

Per ordine della procura di Mosca sono state sospese le attività del suo network di attivisti. L'oppositore russo alla moglie: "Peso come quando ero in seconda media"

Alexey Navalny è apparso per la prima volta in pubblico in collegamento video dal carcere di Pokrov durante il processo al tribunale distrettuale Babushkinsky di Mosca che lo vede accusato di diffamazione di un veterano della seconda guerra mondiale.

L’avvocato russo 44enne e leader dell’opposizione al governo Putin aveva iniziato uno sciopero della fame il 31 marzo che è stato sospeso il 23 aprile, dopo 24 giorni, annunciato per chiedere cure adeguate per i forti dolori alla schiena e alle gambe. La testata online Mediazona ha pubblicato una foto di uno schermo in cui Navalny appare magro e coi capelli rasati.

Navalny
La moglie Yulia Navalnaya. Credit: EPA

“Ieri mi hanno portato in sauna per farmi avere un buon aspetto. Se mi tolgo i vestiti ho un pessimo aspetto, come uno scheletro“, ha detto Navalny secondo Radio Eco di Mosca. “Peso 72 chili come in settima classe“, (la seconda media, ndr) lo ha detto l’oppositore russo in carcere Alexey Navalny rivolgendosi alla moglie Yulia durante il processo d’appello nel caso che lo vede accusato di aver diffamato un veterano della seconda guerra mondiale. Lo riporta Radio Eco di Mosca.

Intanto, Leonid Volkov, uno dei principali alleati di Alexey Navalny, ha annunciato su internet lo scioglimento della rete degli uffici dell’oppositore russo in carcere. La notizia arriva dopo che la procura di Mosca ha ordinato di sospendere le attività degli uffici: un network di attivisti che copre l’intera Russia.

Navalny
Leonid Volkov. Credit: EPA/SERGEI ILNITSKY

Gli uffici e il Fondo Anticorruzione a riconducibili a Navalny sono stati infatti accusati di “estremismo” dalla procura, ma sono in tanti a ritenere queste imputazioni di matrice politica. “Purtroppo lavorare in tali condizioni è impossibile. Stiamo ufficialmente sciogliendo la rete degli uffici di Navalny”, ha affermato Volkov secondo Meduza.

Leggi anche: 1. Chi è davvero Navalny (di Pietro Guastamacchia); // 2. Stati Uniti: “Se Navalny muore ci saranno conseguenze per la Russia”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”