Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Morto uno degli ultimi quattro rinoceronti bianchi del nord al mondo

Immagine di copertina

I ricercatori dello zoo di San Diego stanno tentando di avviare un programma di maternità surrogata per non far estinguere la specie

Nello zoo di San Diego, negli Stati Uniti, è morto uno degli ultimi quattro esemplari di rinoceronte bianco del nord esistenti al mondo.

Si chiamava Nola ed era una femmina di 41 anni, le cui condizioni di salute erano diventate critiche dopo che l’animale era stato sottoposto ad un intervento chirurgico domenica 13 novembre.

I responsabili dello zoo stavano addirittura pensando di sopprimere Nola per evitare che soffrisse, dato che l’operazione non era andata a buon fine. 

Il rinoceronte bianco era una delle attrazioni più popolari del giardino zoologico di San Diego, dove era arrivato nel 1989.

Gli ultimi tre esemplari di rinoceronte bianco del nord, tutti più vecchi di Nola, sono gelosamente ospitati nella riserva naturale di Ol Pejeta, in Kenya.

Questa specie è stata decimata dai bracconieri a causa del corno considerato particolarmente pregiato, sino ad essere dichiara nel 2008 estinta in natura.

Tuttavia lo zoo di San Diego ha recentemente acquistato sei rinoceronti bianchi del sud, nella speranza che possano far da madri surrogate agli embrioni dei rinoceronti del nord.

Esistono circa 20mila esemplari di rinoceronti del sud, ma non è stato ancora scientificamente testato se tra le due sottospecie vi possa essere una compatibilità genetica tale da permettere una maternità surrogata.

I ricercatori dello zoo hanno affermato che se il programma dovesse funzionare, tra 10 o 15 anni potrebbe nascere un nuovo esemplare.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Esteri / Dopo Rushdie, minacce di morte anche alla scrittrice J.K. Rowling: “La prossima sarai tu”
Esteri / Gerusalemme, attacco contro un bus: almeno otto feriti
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO
Esteri / Troppe cause per rischio tumori: dal 2023 Johnson & Johnson non venderà più borotalco