Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Marine Le Pen è stata vista alla Trump Tower

Immagine di copertina

Non è chiaro se la leader del Front National abbia parlato con il presidente eletto, ma funzionari di partito avevano dichiarato che un incontro tra i due era imminente

Marine Le Pen, la leader del Front National, il partito francese di destra euroscettico e anti-immigrazione, è stata vista giovedì 12 gennaio alla Trump Tower a New York.

Secondo il responsabile della sua campagna elettorale David Rachline, Le Pen, come ha riportato Bloomberg, sta facendo una visita privata negli Stati Uniti. Rachline ha specificato che la visita alla Trump Tower non era inizialmente “nella sua agenda pubblica”.

I fotografi hanno diffuso sui social media scatti in cui si vede Le Pen seduta ad un tavolo all’interno della Trump Tower insieme a un funzionario di partito e a Guido “George” Lombardi, un imprenditore immobiliare italiano che il sito Politico.com definisce come un “vicino e amico” di Trump e suo mediatore nei rapporti con diversi partiti politici europei di destra.

Numerosi funzionari del Front National, contattati per commentare la notizia, non hanno risposto. Non è chiaro se Le Pen abbia incontrato anche Donald Trump. Alcuni membri del partito di Le Pen a fine del 2016 avevano dichiarato ai giornalisti che un incontro tra lei e Trump era “solo questione di tempo”.

La visita di Marine Le Pen è arrivata alcuni giorni prima della cerimonia di insediamento di Trump alla Casa Bianca, che si terrà a Washington il prossimo 20 gennaio e non prevede la presenza di leader politici stranieri.

In Francia mancano tre mesi alle elezioni presidenziali, nelle quali Marine Le Pen è considerata la favorita al primo turno e un endorsement di Trump senza dubbio avrebbe un importante valore simbolico.

Marine Le Pen è la figlia del fondatore del Front Narional, Jean-Marie Le Pen. Negli ultimi anni ha preso le distanze dalle posizioni razziste ed estremiste dal padre con l’obiettivo di trasformare il partito in una forza politica maggioritaria.

I punti fondamentali nel programma di Le Pen sono l’opposizione all’Unione europea, all’immigrazione e alla globalizzazione. Ha in più occasioni affermato che i posti di lavoro, il welfare, l’istruzione pubblica devono essere riservati ai francesi prima che agli stranieri.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda