Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Maduro vuole cambiare la costituzione del Venezuela

Immagine di copertina

Nel paese continuano le manifestazioni di protesta contro quello che viene definito un tentativo del presidente di voler ristabilire la dittatura

Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha annunciato il primo maggio la convocazione di un’assemblea costituente del popolo per riscrivere la costituzione del paese. La decisione arriva dopo settimane di proteste contro il governo a causa della crisi economica e della decisione della corte suprema di esautorare il parlamento il 30 marzo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nelle manifestazioni verificatesi in Venezuela dalla fine del mese di marzo sono morte almeno 30 persone. 

“Non voglio la guerra civile”, ha detto Maduro durante un comizio a Caracas, mentre nella città continuavano gli scontri tra manifestanti e polizia. La creazione dell’assemblea costituente richiama alla memoria l’analoga decisione di Hugo Chavez nel 1999.

“Convoco il potere costituente per raggiungere la pace di cui ha bisogno la repubblica, sconfiggere il golpe fascista e permettere al popolo sovrano di imporre armonia e vero dialogo nazionale”, ha precisato il presidente.

L’assemblea sarà costituita da circa 500 membri, ma solo la metà verrà eletta, senza la partecipazione dei partiti politici. L’opposizione venezuelana con Julio Borges ha definito la decisione di Maduro come un tentativo di colpo di stato per imporre una dittatura nel paese.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo