Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Macedonia è precipitato un aereo privato, morti i sei italiani a bordo

Immagine di copertina

Poco prima aveva chiesto alla torre di controllo dell’aeroporto Alessandro Magno di Skopje il permesso di atterrare per rifornirsi di carburante

Un piccolo aereo privato con sei persone a bordo decollato da Treviso è precipitato in Macedonia. Nell’incidente sono morti i cinque passeggeri e il pilota dell’aereo, tutti cittadini italiani.

Il velivolo, hanno spiegato le autorità aeroportuali macedoni, intorno alle 17.40 di martedì 6 settembre, ha chiesto alla torre di controllo dell’aeroporto Alessandro Magno di Skopje, capitale della Macedonia, di atterrare per rifornirsi di carburante.

L’aereo poco dopo è scomparso dai radar e in seguito il ministero dell’Interno macedone ha confermato che il velivolo è precipitato vicino Veles, nella Macedonia centrale. Le condizioni atmosferiche, hanno fatto sapere i soccorritori, erano avverse, con pioggia, vento e scarsa visibilità.

Le vittime sono tutte italiane. A bordo c’erano cinque passeggeri più il pilota, Francesco Montagner, presidente dell’Associazione dilettantistica sportiva Aeroclub Treviso. Nell’incidente sono morti anche il vicepresidente dello stesso Aeroclub, Dario Bastasin, Luca Dalle Mulle, Angelo Callegari, Ilaria Berti e Visar Degaj, un kosovaro con cittadinanza italiana. 

Le vittime risiedevano tra le province di Treviso, Padova e Udine. Il gruppo aveva programmato il viaggio per la Macedonia per affari, anche legati all’attività dell’Aeroclub.

  

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce