Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La leader dell’estrema destra tedesca non si candiderà alle elezioni in Germania

Immagine di copertina

Frauke Petry ha comunicato la sua scelta il 19 aprile in un video sulla sua pagina Facebook

La leader dell’estrema destra tedesca ha deciso di non candidarsi alle elezioni del 2017 in Germania. Frauke Petry ha comunicato la sua scelta il 19 aprile in un video sulla sua pagina Facebook. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Petry è la figura forse più nota del partito populista Alternativa per la Germania (Afd). L’annuncio aprirà un dibattito all’intero della forza politica per stabilire il candidato più adatto ed eventualmente modificare la leadership.

Alcuni esponenti dell’Afd hanno definito Petry un personaggio troppo popolare e disponibile a scendere a compromessi per non spaventare gli elettori moderati sui temi dell’immigrazione e dell’anti europeismo. 

Petry ha denunciato anche l’assenza di una strategia organica nel partito dal 2015 quando ottenne il primo successo nelle elezioni locali. Da allora gli elettori sono passati dal 30 al 14 per cento. La leader ha accusato alcuni esponenti del suo partito di aver perseguito interessi privati nella gestione del partito.

Secondo alcuni, però, la sua decisione potrebbe essere legata anche alla sua gravidanza. Petry non ha comunque manifestato la sua intenzione di lasciare la co-presidenza del partito.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”