Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La partita proibita alle donne

Immagine di copertina

Una donna è stata arrestata dopo che aveva provato ad accedere allo stadio per vedere una partita di pallavolo maschile a Teheran

La venticinquenne anglo-iraniana Ghoncheh Ghavami è rinchiusa in una prigione in Iran da più di due mesi.

La sua colpa è quella di aver tentato di entrare nel palasport di Teheran lo scorso 20 giugno, mentre si teneva una partita di pallavolo maschile tra Iran e Italia.

Quando è stata arrestata, Ghonchen si trovava all’esterno dello stadio Azadi – che in iraniano significa libertà – e stava protestando insieme ad altre attiviste contro la legge che proibisce alle donne di assistere agli eventi sportivi maschili.

Il divieto è stato introdotto in seguito alla rivoluzione islamica del 1979: lasciare che le donne siedano tra il pubblico durante una competizione sportiva in cui gli uomini non sono completamente vestiti non è considerato compatibile con gli insegnamenti islamici.

Inzialmente Ghonchen era stata rilasciata qualche ora dopo l’arresto e la polizia che aveva trattenuto soltanto alcuni dei suoi effetti personali. Quando la ragazza è tornata alla centrale per riprenderli, è stata arrestata una seconda volta.

Oggi, è rinchiusa a Evin, il penitenziario di Teheran dove vengono detenuti i prigionieri politici. Ghonchen è riuscita a telefonare alla sua famiglia, dicendo di essere stata tenuta in totale isolamento per 41 giorni.

Dal momento che Ghonchen ha il doppio passaporto, iraniano e britannico, il Foreign and Commonwealth Office del Regno Unito ha esaminato i rapporti circa la sua detenzione. Tuttavia, ha dichiarato di non poter intervenire, poichè i suoi poteri diplomatici in Iran sono limitati.

La ragazza, che ha studiato a Londra per diventare avvocatessa, era tornata da poco in Iran per promuovere i diritti delle donne.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Esteri / L’aereo Ita non risponde al centro radar: allarme nei cieli della Francia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Zelensky: “Il Donbass sarà di nuovo ucraino”. Putin a Macron e Scholz: “Pronti al dialogo con Kiev”. L’Ue valuta missione navale per trasportare il grano ucraino
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX