Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Infermiera muore di Covid ma rifiuta l’ultimo saluto al marito: una struggente storia d’amore

Immagine di copertina
Rosemary e Vincent

Rosemary, infermiera di 40 anni del Kingsbrook Hospital di Brooklyn e Vincent, vicino ai sessanta, autista di bus a Philadelphia sono stati divisi per sempre dal Coronavirus. Il Washington Post racconta la loro storia d’amore e di dolore. Entrambi afroamericani, si erano conosciuti in una festa d’estate a Coney Island. Si erano innamorati all’istante e sposati tre mesi dopo. Il loro lavoro li ha costretti a vivere distanti per sette anni, vedendosi però ogni fine settimana e viaggiando per l’America con Winston, il figlio adolescente di Rosemary. A metà marzo New York è già l’epicentro dell’epidemia negli Stati Uniti e Brooklyn è tra le zone più colpite della città. Rosemary e le sue colleghe infermiere si trovano in una situazione di emergenza: i reparti sono sovraffollati. Il torrente dei nuovi contagiati non si ferma.

Ma nell’ospedale non ci sono DPI a sufficienza. Mancano mascherine efficaci, per non parlare dei visori. I turni sono sfibranti. Si lavora a ciclo continuo. Una settimana dopo Rosemary ha la tosse. Si fa vedere da un medico che la manda a casa con l’antibiotico. La sera, quando chiama Vincent, è già senza voce. “Non mi fido, torna al pronto soccorso”, si sente dire dal marito.

Rosemary, 40
Credits: Facebook

L’indomani ha la febbre. La portano in ambulatorio. Le fanno il test per il Covid-19: positiva. Viene ricoverata, ma in due settimane le sue condizioni non migliorano. Non riesce più a parlare. Con Vincent può scambiare solo qualche messaggio via Whatsapp. Ecco l’ultima conversazione. Vincent: “Vengo a trovarti”. Rosemary: “No, non sono ammesse visite. Sono stanca. Ti amo”. L’infermiera muore da lì a poco. Si è poi saputo che Vincent è malato di diabete e che Rosemary aveva chiesto ai colleghi e alle colleghe di non farlo entrare in ospedale per non esporlo al contagio.

Leggi anche: 1. Coronavirus, Trump vuole salvare l’economia. E riapre contro il parere degli scienziati / 2. L’espressione della dottoressa Birx alla proposta di Trump di curare il Coronavirus con iniezioni di disinfettante | VIDEO / 3. Trump: “Iniezioni di candeggina, disinfettante e caldo per uccidere il Coronavirus”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale