Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Persone in vendita: l’inchiesta della Cnn sulle aste di esseri umani in Libia

Immagine di copertina
L'inchiesta della Cnn "Persone in vendita"

L'emittente statunitense ha rivelato in esclusiva la terribile storia delle aste di esseri umani in Libia, dove i migranti vengono venduti come forza lavoro agricola in cambio di 800 dollari

“Ottocento, novecento, mille, millecento…”. Due uomini vengono venduti per poco più di mille dinari libici, l’equivalente di 800 dollari. Come fossero tappeti, oggetti, merci qualsiasi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

A rivelare questa storia è l’emittente statunitense Cnn. Uno degli uomini non identificati che nel video viene venduto è nigeriano e potrebbe avere vent’anni. L’obiettivo della vergognosa compravendita è ottenere forza lavoro nel campo dell’agricoltura.

La Cnn, che era entrata in possesso di questo video, ha approfondito la questione, verificando la veridicità di questa asta di esseri umani e recandosi in Libia per fare ulteriori indagini.

La storia mostrata nel video è vera. Con le telecamere nascoste alcuni giornalisti hanno filmato situazioni simili nei dintorni di Tripoli. Ragazzi giovani e dal fisico forte sono stati messi all’asta: 600, 700, 800 dollari vengono offerti dai vari acquirenti, che diventano così i “padroni” dei loro nuovi schiavi una volta battuta l’asta.

Ogni anno decine di migliaia di persone giungono in Libia dalle rotte più disparate, con un unico obiettivo: raggiungere l’Europa attraverso il Mediterraneo.  Il recente giro di vite da parte della guardia costiera libica ha ridotto le partenze, lasciando numerose persone nelle mani dei trafficanti. Sono proprio queste persone ad essere vendute come schiavi.

LEGGI ANCHE: Da cosa fuggono i migranti che arrivano in Italia

L’inchiesta della Cnn, con le relative prove, è ora nelle mani delle autorità libiche.

“La situazione è terribile”, ha spiegato alla Cnn Mohammed Abdiker, direttore delle emergenze dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni. “Alcuni rapporti sono davvero terrificanti e i resoconti sul mercato degli schiavi possono essere aggiunti a una lunga lista di oltraggi”.

Storie di abusi, maltrattamenti, violenze, soprusi di ogni genere sono all’ordine del giorni in Libia, dove i centri di detenzione sono luoghi disumani. La vendita degli esseri umani è solo l’ultima tragedia che centinaia, se non migliaia, di persone sono costrette ad affrontare sulla propria pelle ogni giorno, nell’indifferenza (o con la complicità?) del resto del mondo.

Il video della Cnn:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)