Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Il caldo blocca l’Australian Open

L'ondata di caldo record ha costretto gli organizzatori dell'Australian Open a sospendere i match sui campi all'aperto

Di Laura Lisanti
Pubblicato il 16 Gen. 2014 alle 11:11 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:41
0
Immagine di copertina

Le previsioni australiane annunciano un caldo record. Le temperature dei prossimi giorni hanno messo in allerta il Paese e gli organizzatori dell’Australian Open sono stati costretti a sospendere le gare di tennis all’aperto.

La città di Melbourne, dove si tiene la manifestazione sportiva, è sotto la morsa del terzo giorno consecutivo di afa, con temperature tra i 40° e i 42° gradi.

Il 2013 è stato l’anno più caldo per l’Australia. Il Consiglio australiano per il Clima scrive in un report che il numero dei giorni “più caldi” è cresciuto “più del doppio”. La causa principale sarebbe il cambiamento climatico globale.

In tutto lo stato di Victoria e nella parte meridionale dell’Australia si sono verificati numerosi incendi e molti centri abitati sono stati evacuati.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.