Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

I ragazzi della Teheran bene

Immagine di copertina

Feste, chirurgia estetica, make-up pesanti e balli al ritmo della pop music occidentale. La vita fuori dal regime iraniano

Una ragazza con l’hijab e gli occhiali da sole fuma marijuana. Un’altra si passa un rossetto vermiglio sulle carnose labbra davanti a uno specchietto.

Un ragazzo rulla uno spinello su una banconota da 500 toman (pari a 14 centesimi di euro) con impressa la faccia dell’ayatollah Khomeini. Un ragazzo sorride dopo un’operazione al naso, dopo aver speso una cifra sei volte superiore a un salario medio iraniano.

L’account Instagram The Rich Kids of Teheran, che si ispira al più popolare Rich Kids of Instagram, ha oltre 50mila followers e pubblica foto de I ragazzi della Teheran bene che sfoggiano le loro macchine e orologi costosi in giro per la Repubblica Islamica. Il video e le immagini qui sotto testimoniano la vita di alcuni di loro, fuori dalla morsa del regime.

Feste, chirurgia estetica, make-up pesanti, falò, balli sensuali e scatenati al ritmo della pop music occidentale. I ragazzi della Teheran bene che vivono nelle maggiori città del Paese conducono una vita che fino a qualche tempo fa sarebbe stata considerata contraria alla religione islamica. E difatti lo è ancora, solo che è più tollerata.

Emerge la sensualità delle ragazze iraniane costrette a coprirsi con il velo: nell’intimità della casa e degli amici, l’obiettivo cattura come le ragazze esibiscano, quasi ostentino, la bellezza dei loro corpi con abiti leggeri e succinti, occidentali. La cura del make-up è un’astuta tecnica per trasgredire la legge che obbliga l’uso del velo e, anzi, per mostrare la propria femminilità.

L’Iran è un Paese giovane: su quasi 81 milioni di abitanti, il 18,7 per cento ha tra i 15 e i 24 anni, mentre il 46,1 per cento ha tra i 25 e i 54 anni, considerando che la fascia d’età più corposa è quella tra i 20 e i 29. Nella Repubblica Islamica, dove essere gay è reato, spopolano gli interventi di riassegnazione sessuale (leggi l’articolo).

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”