Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Guerra in Ucraina, Zelensky rimuove due generali: “Traditori, saranno puniti”

Immagine di copertina
Credit: Epa/Presidenza ucraina

Guerra in Ucraina, Zelensky rimuove due generali: “Traditori, saranno puniti”

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky ha rimosso due generali da incarichi di primo piano con l’accusa di essere “traditori”. L’annuncio è arrivato nel discorso notturno, ormai rituale, tenuto ieri dal presidente ucraino, il quale ha promesso che i due “saranno puniti”.

Si tratta dell’ex capo del dipartimento principale del servizio di sicurezza interno (Sbu), Naumov Andriy Olehovych, e dell’ex capo del servizio di sicurezza nella regione di Kherson, Serhiy Oleksandrovych. Zelensky non ha specificato le accuse rivolte ai due ufficiali ma ha spiegato che in base alle regole disciplinari dell’esercito ucraino i militari che “non hanno deciso dov’è la loro madrepatria che hanno violato il giuramento di fedeltà al popolo ucraino riguardo la protezione dello stato, della sua libertà e indipendenza” verranno “inevitabilmente privati del loro grado militare”.

Durante il suo discorso, Zelensky ha anche fatto riferimento alla situazione in Ucraina meridionale e nel Donbass, dove la Russia ha annunciato che concentrerà i propri sforzi militari. Secondo il presidente ucraino, in queste aree le condizioni continuano a essere “estremamente difficili”.

“Gli invasori stanno dedicando la loro creatività malata alle aree temporaneamente occupate della regione di Kherson. Stanno cercando di organizzare lì alcune delle loro strutture incomprensibili, stanno cercando di capire come consolidare la loro presenza lì”, ha detto Zelensky.

“Certo, per loro non c’è speranza. Più si attivano, più saranno ingenti le perdite che la Russia stessa  alla fine subirà. Le perdite degli stessi russi. Perché chi altro pagherà per l’occupazione di una terra straniera?”, ha detto il presidente ucraino, che ha detto di aver parlato con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Negli scorsi giorni la Turchia ha ospitato una sessione faccia a faccia dei negoziati tra Kiev e Mosca, come parte degli sforzi di mediazione tra i due paesi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Ti potrebbe interessare
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell